Seguici su

L.A. Lakers

NBA, LeBron pronto a vestire i panni del reclutatore in questa offseason

Tanti grandi nomi saranno free agent fra qualche mese: LeBron avrà l’importante compito di convincerli a trasferirsi in California

lebron james

I Lakers, ormai da un paio di settimane, hanno detto addio ai Playoff. Un evento certamente inaspettato ad inizio stagione, visto l’arrivo in California di LeBron James, uno in grado di giocare ben 14 postseason consecutive (con 8 apparizioni consecutve in finale).
Di conseguenza, la prossima offseason gialloviola si preannuncia caldissima sul fronte del mercato: l’obiettivo di Magic Johnson e della dirigenza è di affiancare al #23 star fatte e finite per tentare da subito l’assalto al titolo.

Recruiting

Da sempre LeBron si porta dietro l’appellativo di “tuttofare“: le critiche più mosse al Prescelto sono, infatti, di voler per forza di cose trascendere dal suo ruolo di giocatore, influenzando pesantemente anche le scelte dell’allenatore e della dirigenza. Ma forse, mai come quest’estate, il front-office dei Lakers avrà bisogno dell’ascendente che la presenza di LeBron può esercitare sugli altri giocatori.

Reduci dalla disfatta di mercato che porta il nome di Anthony Davis e da una seconda parte di stagione a dir poco turbolenta, i gialloviola devono necessariamente innalzare il livello di talento puro del roster. LeBron è pronto a fare la sua parte:

“Non ho mai giocato al fantabasket, ma farò tutto il possibile affinché questa franchigia possa migliorare. Sono venuto qua per questo, per vincere. Abbiamo l’opportunità di migliorare, ci sarà tanto talento a dispozione in questa offseason, tanti ragazzi che potrebbero aiutarci”

LeBron si appresta a giocare la sua 17esima stagione in NBA: il tempo per aspettare l’esplosione definitiva dei giovani dei Lakers è scaduto. I gialloviola devono migliorare ora e subito:

“È un’estate delicata per me. Ovviamente, la franchigia vivrà per sempre, ma per me sarà delicata dato che voglio competere per vincere adesso”

Leggi anche:

Risultati della notte

Zubac provoca i Lakers

Space Jam 2

Commento

Commento

  1. Giampiero Massacesi

    04/04/2019 22:01

    Quando uno è molto giovane, rischia di non conoscere la storia intera della Nba, cioè a partire dal…1946!
    Le finali di LBJ sono …nove (9), dimentichi quella, persa con gli Spurs, con i Cavs nel 2007.
    Suggerisco, per altro ancora, di non rileggere solo sul Web, dove vi sono innumerevoli inesattezze, ma anche qualche buon raro libro..come “Il favoloso basket Nba” (1980) di G.Gandolfi o anche qualche bella partita degli Anni ’80/90, da cui parte la passione di noi 50enni italiani!
    Grazie.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers