Seguici su

Houston Rockets

NBA, James Harden multato di 25.000 $ per i commenti sull’arbitro Foster

La guardia dei Rockets aveva duramente attaccato il direttore di gara per l’arbitraggio nella partita contro i Lakers

James Harden sapeva benissimo che sarebbe andato incontro a una sanzione da parte della lega per i suoi commenti nel post partita di Houston Rockets – Los Angeles Lakers di giovedì scorso, e ora quella sanzione è arrivata.

La lega ha infatti recapitato al candidato all’MVP una multa di 25.000 dollari per aver apertamente e pubblicamente criticato l’operato dell’arbitro Scott Foster, reo, secondo Harden, di aver arbitrato in modo parziale la sfida.

Il Barba era stato costretto ad uscire dal campo per falli dopo essersi visto fischiare ben quattro infrazioni offensive, tra cui quella che lo ha escluso dal match, con un 1 minuto e 24 secondi sul cronometro e i Rockets indietro di sei nel punteggio. Anche se questa chiamata specifica è stata effettuata dall’arbitro Michael Smith, la rabbia di Harden si è concentrata sul capo della terna, Foster appunto, la cui condotta era motivata, secondo l’MVP, “sicuramente […] da qualcosa di personale”.

Harden è poi rimasto fuori nella partita vinta dai Rockets per 118-114 contro i Golden State Warriors a causa di sintomi influenzali e di un persistente dolore cervicale.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets