Seguici su

Golden State Warriors

NBA, l’infortunio di Draymond Green non dovrebbe essere grave

Il giocatore dei Warriors ha riportato una distorsione alla caviglia contro i Rockets

Draymond Green

I Golden State Warriors non hanno vissuto una grande nottata sabato: oltre alla sconfitta 118-114 contro gli Houston Rockets infatti, la franchigia della Baia ha anche dovuto registrare l’infortunio di Draymond Green, uscito dal campo per una distorsione alla caviglia quando sul cronometro mancavano quasi 9 minuti nell’ultimo quarto.

Green è infatti ricaduto sul piede del compagno di squadra DeMarcus Cousins, ed è subito uscito dal campo per raggiungere poi gli spogliatoi senza più tornare in campo. In questo modo il numero 23 ha chiuso la partita con 4 punti, 4 rimbalzi e 3 assist in 24 minuti sul parquet. Un ulteriore problema per i Warriors, già alle prese con le frustrazioni di Cousins.

Dopo la gara però, il sospiro di sollievo: Green ha lasciato lo spogliatoio sereno e senza mostrare preoccupazione. Positivo anche Steve Kerr:

“Ho parlato brevemente con Draymond e mi ha detto che pensava di essersi storto la stessa caviglia già prima durante la partita. Solo una piccola storta. Vedremo. Non credo sia un infortunio serio, ma penso ci saranno aggiornamenti”

Sereni anche i compagni di Green, con Kevin Durant a fare da portavoce:

“Rientrerà per i playoff, insomma, questa è l’unica cosa di cui ci preoccupiamo qui no?”

Golden State inizierà stanotte una serie di quattro trasferte affrontando gli Charlotte Hornets.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors