Seguici su

New York Knicks

NBA, Enes Kanter: “Fatemi giocare o portatemi via da qui”

Il 26enne turco Enes Kanter, frustrato per non aver giocato contro gli Houston Rockets, ha chiesto ai New York Knicks di scambiarlo se non vogliono farlo giocare

Kanter

Il centro dei New York Knicks Enes Kanter ha espresso la propria frustrazione per non aver giocato nella sconfitta dei suoi per 114-110 contro gli Houston Rockets, nella notte tra mercoledì e giovedì.

Come riporta Mike Vorkunov di The Athletic, infatti, il giocatore avrebbe spiegato:

“Io voglio giocare a pallacanestro. Quindi semplicemente se avete intenzione di farmi giocare qui, fatemi giocare. Se invece non volete, allora portatemi via da qui.”

Kanter ha poi raccontato come coach David Fizdale gli avesse detto che sarebbe partito titolare dopo l’infortunio di Luke Kornet, prima che il coaching staff decidesse di non farlo giocare.

“Il mio lavoro al momento è semplicemente apllaudire i miei compagni e provare ad essere un buon compagno di squadra, ma quello che loro stanno facendo a me è piuttosto assurdo. Mi merito di meglio.”

Il 26enne turco non ha giocato 3 delle precedenti 4 partite dei Knicks. Stefan Bondy del New York Daily News, martedì, aveva spiegato come Kanter fosse “caduto in fondo alla lista” e come non avrebbe visto il campo per un po’.

Lo stesso Bondy, però, dopo l’infortunio alla caviglia di Kornet, aveva sottolineato come le cose fossero cambiate.

In questa stagione, Kanter ha ottenuto una doppia doppia di media (14.4 punti e 10.8 rimbalzi a partita) e la giovane età, unita comunque a una buona esperienza anche ai Playoff (nei suoi anni con gli Oklahoma City Thunder e gli Utah Jazz), lo rendono una pedina interessante per molte squadre.

I grossi problemi in difesa, però, potrebbero nettamente far scendere il suo valore di mercato. Con lui in campo, infatti, il difensive rating dei New York Knicks passa da 109.9 a 113.0 e gli avversari tirano con una percentuale più alta del 3.3% rispetto alle loro medie quando è lui a difenderli.

In ogni caso, questo è il suo ultimo anno di contratto ed è molto probabile che la franchigia della Grande Mela provi a scambiarlo prima che diventi free agent.

 

Leggi anche:

NBA, brutto infortunio al ginocchio per Victor Oladipo

Kevin Knox su Kevin Durant: “Non sarebbe male giocare insieme a lui ai Knicks”

NBA: i New York Knicks stanno valutando che tipo di prolungamento offrire a Porzingis

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in New York Knicks