Seguici su

Detroit Pistons

NBA, Casey attacca gli arbitri: “Mostrate rispetto”

Casey sbotta contro gli ufficiali di gara

Dwane Casey non le manda a dire all’indirizzo di Karl Lane, membro della terna arbitrale in occasione del match di Capodanno giocato  e perso  dai suoi Pistons (98-121) al Fiserv Forum di Milwaukee.

A scatenare la polemica è stato un mancato fischio negli ultimi istanti dell’incontro a seguito di uno scontro di gioco tra Thon Maker e Langston Galloway. Quest’ultimo è rimasto a terra per il colpo al volto, costringendo coach Casey a chiamare un timeout dopo il canestro subìto.

L’allenatore dei Pistons ha presto reclamato l’istant replay, utilizzabile negli ultimi 2′, ma la sua richiesta non è stata accolta. Il confronto con gli uomini in grigio si è dunque acceso ed  è proseguito prima in campo e poi dietro ai microfoni, nel post-partita.

Di seguito quanto dichiarato da Casey a ESPN:

“Ho visto bene la giocata in questione. Non ho ancora visionato il replay, ma sul momento pensavo che [Galloway] avesse preso una gomitata sull’occhio e stavo cercando di convincere gli ufficiali di gara a rivedere la situazione. Karl Lane mi ha urlato: ‘ Lo accenda lei allora”‘ e non è così che si deve presentare una lega come la nostra. Siamo stati presi a sculacciate, ma meritiamo rispetto. Sono in questo ambiente da molti anni […] e ho il diritto di dirgli almeno di dare un’occhiata al replay.”

 

Leggi anche:

NBA, notte da record per Jusuf Nurkic

I 10 Migliori giocatori NBA passati per l’Italia

Mercato NBA: Nick Young tagliato dai Denver Nuggets

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Detroit Pistons