Seguici su

Houston Rockets

Infortuni NBA, Eric Gordon sarà sottoposto a risonanza magnetica per un problema al ginocchio sinistro

Eric Gordon si è procurato un infortunio al ginocchio nella partita contro i New Orleans Pelicans. La risonanza mostrerà tipologia di infortunio ed eventuali tempi di recupero

Gli Houston Rockets perdono la guardia Eric Gordon a causa di un infortunio occorso nella partita contro i New Orleans Pelicans. Secondo Adrian Wojnarowski di ESPN l’infortunio si è verificato nel corso del quarto periodo di gioco, con l’atleta che ha dovuto lasciare il campo. Sempre secondo Wojnarowski, il giocatore si sottoporrà dunque a una risonanza magnetica. Per conoscere l’entità del problema ed eventuali tempi di recupero bisognerà dunque aspettare ancora qualche giorno.

 

Nel corso della partita Gordon è comunque riuscito a segnare 21 punti in 27 minuti, in una stagione difficile per i Rockets e per lo stesso giocatore, che sta tirando con il 37.7% dal campo, suo peggior dato in carriera. Nelle ultime 10 partite, comunque, la squadra è riuscita a riprendersi dal record negativo di 11 vittorie e 14 sconfitte, risalendo fino al quinto posto della Western Conference grazie a 9 vittorie, portando il record a 20-15.

Merito di questa ripresa è soprattutto di James Harden, alla settima partita consecutiva con almeno 35 punti – questa notte contro i Pelicans ne ha segnati 41 – ma anche di Eric Gordon, capace di garantire punti dalla panchina: nella scorsa stagione ne ha segnati 18 di media, tirando con il 35.9% da dietro l’arco.

A questo punto, con l’infortunio di Gordon e i recenti problemi di Chris Paul, a Mike D’Antoni si presenta il problema della profondità nello spot di playmaker. È probabile che a gestire palla sarà sempre più James Harden, mentre si presenterà l’occasione per alcuni giovani del roster di Houston di mettersi in luce, guadagnandosi minuti importanti dalla panchina con l’assenza di Gordon.

 

Leggi anche:

Risultati NBA: Belinelli vince il derby azzurro contro Gallinari! Bene anche Celtics, Rockets e Warriors

NBA, Rockets: Chris Paul si ferma ancora

Infortuni NBA, stagione finita per John Wall

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets