Seguici su

Ncaa

Zion Williamson strizza l’occhio ai Knicks

Il fenomenale rookie dei Blue Devils affascinato dal Garden: “Giocare qui sarebbe fantastico”

zion williamson high school

Nessun posto è come New York e nessun palazzo dello sport è come il Madison Square Garden. A pensarlo è anche il fenomenale rookie di Duke Zion Williamson che, nella notte ha giocato (per la prima volta in carriera) al Garden, rimanendone estasiato. Al termine della vittoria dei suoi Blue Devils su Texas Tech per 69-58, Williamson, ai microfoni di Jeff Borzello di ESPN, ha dichiarato:

“Giocare 41 partite al Garden, voglio dire, sarebbe semplicemente incredibile. Molti, tra i più grandi di sempre, hanno giocato qui. Il mio preferito? Probabilmente Bernard King. Il mio patrigno parlava spesso di lui e delle sue capacità di realizzatore e allora sono andato a vedere qualche video: era davvero incredibile”

Un assist ai New York Knicks? Forse. La cosa certa è che il diciottenne sarà sicuramente una delle prime tre scelte al prossimo Draft NBA e che, con i ragazzi di coach Fizdale nei bassi fondi della Eastern Conference, non è troppo improbabile che possa indossare l’arancione e blu nella prossima stagione.

Williamson ha chiuso la partita con 17 punti e 13 rimbalzi davanti agli occhi, tra gli altri, del presidente dei Knicks Steve Mills e a quelli di Emmanuel Mudiay e Kevin Knox.

Leggi anche:

NBA, gli Warriors vogliono tenere a tutti i costi Patrick McCaw

NBA, Alvin Gentry spegne le voci di mercato su Anthony Davis: “Non lo lasceremo andar via”

La NBA sbarca in India: nel 2019 si giocheranno due match di preseason

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Ncaa