Seguici su

Mercato NBA 2018

NBA, Spencer Dinwiddie desideroso di rinnovare con i Brooklyn Nets

La guardia dei Brooklyn Nets spera di rinnovare il contratto in scadenza la prossima estate, per rimanere nella squadra che lo ha visto esplodere ancora a lungo

Spencer Dinwiddie sta disputando un ottimo inizio di stagione con i suoi Brooklyn Nets, come dimostrano i 15.9 punti e i 4.8 assist di media in 28 minuti di gioco a partita, suo miglior dato in carriera. A Brooklyn ha dimostrato di trovarsi bene e il supporto dei tifosi è dalla sua parte. Proprio per questo, il venticinquenne si è detto speranzoso di poter rinnovare il contratto con la franchigia della Grande Mela, opzione che la franchigia e il giocatore potranno discutere a partire dall’8 dicembre. A riportare le sue parole è stato Michael Scotto di The Athletic.

“Mi piacerebbe estendere il contratto. Mi piacerebbe rimanere qui per lungo tempo. Se non riuscirò a rinnovare qui, allora mi guarderò intorno in free-agency, aiutando i Nets a vincere più partite possibili in questa regular season. […] La palla ora è nelle mani di Sean Marks e della dirigenza dei Nets. Tutti sanno che la mia estensione sarebbe di quattro anni per 47.5 milioni di dollari. È tutto documentato, non posso andare oltre, e a dire il vero non sto nemmeno cercando di andare sotto. Questo è quanto”.

Spencer Dinwiddie firmò un contratto triennale con i Brooklyn Nets l’8 dicembre 2016, dopo due stagioni passate ai Detroit Pisons, per 2.9 milioni di dollari complessivi. In questa stagione la guardia dei Nets percepisce poco più di 1.6 milioni di dollari, ma il suo impatto sul campo suggerisce allo stesso giocatore e ai tifosi che potrebbe percepire molto di più. Qualora i Nets decidessero di non offrirgli un’estensione contrattuale, Spencer Dinwiddie non dovrebbe avere dunque difficoltà a trovare una nuova casa.

 

Leggi anche:

Risultati NBA: torna Curry ma Golden State cade a Detroit. Vittorie convincenti per Raptors, Rockets e Celtics

NBA, Harden ha fiducia nei suoi Rockets:”Al completo possiamo competere con tutti”

Cinque inizi di stagione da incubo

NBA, OKC: ricaduta per Andre Roberson

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2018