Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: torna Curry ma Golden State cade a Detroit. Vittorie convincenti per Raptors, Rockets e Celtics

Risultati NBA della notte: Ko per Golden State nonostante il ritorno in campo di Curry. Convincenti vittorie per Rockets, Celtics e Raptors

(9-14) Washington Wizards 102-88 Brooklyn Nets (8-16)

Vittoria per gli Wizards, che regolano in casa i Brooklyn Nets grazie ad un ottimo terzo quarto dopo un primo tempo equilibrato. Andati al riposo in vantaggio 42-39, la squadra di Brooks al rientro in campo piazza un parziale di 11-0 che spezza in due la gara: sono Wall e Beal i fautori della fuga di Washington. I Nets provano a rientrare, ma non riescono mai ad andare sotto gli 8 punti di svantaggio: gli Wizards la chiudono definitivamente con un 12-0 a metà dell’ultimo periodo, toccando il +20 a 5:09″ dal termine con i Nets che alzano definitivamente bandiera bianca.

In casa Wizards ottima prova di John Wall che chiude con 30 punti e 9 assist. Bradley Beal ne aggiunge 22, 20 con 7 rimbalzi uscendo dalla panchina per Morris. Per Brooklyn 14 punti per Crabbe, 11 per Hollis-Jefferson e 10 di Carroll.

 

(11-11) Sacramento Kings 111-110 Indiana Pacers (13-10)

Senza Victor Oladipo, i Pacers cadono in volata contro i Sacramento Kings. La partita rimane equilibrata per tre quarti, con le squadre che si scambiano continuamente la leadership della gara. All’intervallo il punteggio recita 60-58 per gli ospiti, con il copione della gara che non cambia al rientro in campo dopo la pausa. Si arriva così nei 12 minuti in parità, con la partita che si decide nell’ultimo minuto. Sul 107 pari a 1:12″ dal termine Collison segna da tre: i Kings non demordono e Fox con una rubata riporta i suoi sul -1. Nell’azione seguente Indiana non segna e i Kings tornano in attacco: il play sbaglia il tiro, ma Cauley-Stein corregge tutto con una schiacciata al volo che manda Sacramento avanti. I Pacers hanno due tiri negli ultimi 15 secondi per trovare la vittoria, ma sia Bogdanovic che Collison non trovano il canestro.

Per Sacramento ci sono 18 punti per Buddy Hield, 20 per Bogdan Bogdanovic, 17+13 per Cauley Stein e 15 per Fox. In casa Pacers 27 per Bojan Bogdanovic, 14 a testa per Young, Turner  e McDermott e 12 per Evans.

 

(8-16) New York Knicks 136-134 Milwaukee Bucks (15-7)

Vittoria all’ultimo tiro per i Knicks, che battono i Bucks di Antetokounmpo al Madison Squadre Garden. Partono forte i Bucks, che spinti dai canestri della loro stella greca e da Bledose prendono subito il comando della gara (35-28 dopo 12 minuti). Nel secondo quarto la gara rimane comunque in equilibrio, con i Knicks che sono bravi a non far scappare i Bucks. Si va al riposo sul 66-61 per gli ospiti. La gara non cambia nel terzo quarto: Bucks che continuano a rimanere avanti nel punteggio, con i Knicks sempre incollati e bravi a resistere nonostante un parziale di 17-0 degli ospiti. Si arriva negli ultimi 12 minuti di gioco: i Bucks sembrano prendere il controllo della gara, andando sopra di 14 punti sul 113-99. Niente di più sbagliato, perchè i Knicks chiudono alla grande (25-11 negli ultimi sei minuti di gara in faovre di NY) portando la gara all’overtime con la tripla di Mudiay. Nell’overtime sono ancora Mudiay, Hardway e Dotson a segnare i canestri decisivi per la vittoria dei Knicks: Brook Lopez nel finale sul -2 sbaglia due liberi e Antetokounmpo da sotto non riesce a trovare il canestro del pareggio.

Per i Knicks 28 punti e 7 assist di Mudiay, 21 per Hardway jr.: ottimi dalla panca Knox che ne mette 26 e Dotson che chiude con 21 punti. Per Milwaukee non basta la gara da 33+19 di Antetokounmpo e i 27 di Bledsoe.

Precedente1 di 3
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA