Seguici su

Charlotte Hornets

NBA: Michael Jordan è deciso a rifirmare Kemba Walker

Kemba Walker sta giocando in maniera eccellente: dopo i 60 punti contro i Sixers ne sono arrivati 43 contro i Celtics. Resterà a Charlotte?

Uno dei protagonisti indiscussi di questo primo mese di stagione NBA è sicuramente Kemba Walker. Il numero #15 degli Hornets sta offrendo prestazioni superlative (guardate cos’ha combinato stanotte contro i Celtics), che però spesso non possono garantire da sole la vittoria. I 60 punti e la L contro i Sixers sono lì a dimostrarlo.

Sempre più persone stanno notando Walker e soprattutto il fatto che gli Hornets manchino di un supporting-cast adeguato. I vari Williams, Batum e Lamb non sono in grado di offrire a Kemba quello che serve per poter competere davvero ai piani alti della Eastern Conference.

La free-agency di Kemba

Walker diventerà free agent durante la prossima offseason. Se la penuria di risultati continuasse, potrebbe anche decidersi a guardarsi intorno, per trovare franchigie più pronte alla vittoria finale. Michael Jordan è comunque decisissimo a rifirmare Kemba, volendolo trattenere a tutti i costi a Charlotte. Lo dice Shams Charania:

Certo è che Walker ha estremo bisogno di aiuto: il numero 15 è l’indiscusso go-to-guy degli Hornets, che a loro volta non riescono a contribuire in maniera adeguata alle prestazioni straordinarie del loro leader. La sconfitta contro i Sixers ne è l’esempio lampante: Kemba da solo ne ha segnati 60, tutti gli altri Hornets messi insieme arrivavano a 59.

Leggi anche:

NBA, LeBron: “La trade di Irving è stata l’inizio della fine”

Danilo Gallinari a Repubblica: “Milano? Prima o poi torno…”

Butler felice a Phila: “Differenza, come il giorno e la notte”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Charlotte Hornets