Seguici su

News NBA

NBA, Wall multato dopo aver mandato a quel paese coach Brooks

A Washington va tutto a rotoli: l’ultimo brutto episodio ha visto protagonista John Wall, che avrebbe mandato a quel paese il proprio allenatore dopo un diverbio in allenamento

La stagione degli Washington Wizards è iniziata nel peggiore dei modi. Il record di 5-11 è lontanissimo dalle aspettative di inizio stagione dei capitolini: tutto ciò ha portato la franchigia ad un vero e proprio tentativo di rivoluzione. Nessuno è più al sicuro da trade, compresi i leader tecnici John Wall e Bradley Beal.

Secondo Adrian Wojnarowski, la situazione sarebbe tesa anche nei rapporti tra i giocatori ed il coach. Wall avrebbe infatti mandato a quel paese coach Brooks dopo una discussione avuta durante un allenamento:

Buckner del Washington Post ha aggiunto altri dettagli all’alterco:

“John Wall e Jeff Green avrebbero iniziato a confrontarsi e il loro scontro ha portato all’intervento di coach Brooks. A quel punto Wall avrebbe mandato a quel paese l’allenatore”

Il numero 2 avrebbe successivamente chiesto scusa a Brooks. La franchigia ha comunque deciso di multare il giocatore per il comportamento inadeguato.

Gli Wizards continuano ad essere una pentola a pressione pronta ad esplodere. Anche Beal infatti avrebbe raccontato di litigi e discussioni fra compagni durante un allenamento.
Tutto ciò ha portato alla drastica decisione di mettere tutti sul mercato, nel disperato tentativo di rimettere sui binari giusti una stagione quasi del tutto compromessa.

Leggi anche:

NBA: Michael Jordan è deciso a rifirmare Kemba Walker

NBA, Elfrid Payton fuori 6 settimane

Vucevic e Anthony Davis nominati giocatori della settimana NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA