Seguici su

Houston Rockets

NBA, Mike D’Antoni sulla squalifica di Paul: “Non è giusto!”

Il coach degli Houston Rockets ha criticato in maniera netta la scelta della Lega di squalificare Rondo e Paul in maniera eguale.

Mike D'Antoni

Dopo il primo verdetto annunciato dalla NBA che coinvolge anche Chris Paul (2 gare di sospensione per lui), c’è chi a Houston storce il naso per l’eguale trattamento con Rajon Rondo. Tra tutti, a prendere una forte posizione contraria è stato Mike D’Antoni, coach degli Houston Rockets, che si è detto molto amareggiato per il responso della NBA sul suo playmaker:

“Non è giusto. – ha detto D’Antoni prima della gara della sua squadra contro i Clippers – Non è stata una decisione equa. Se guardate a quello che è successo veramente, potete vedere uno sputo e tutto il resto. Come avrebbe dovuto reagire? Doveva stare fermo, prendere uno sputo in faccia e in più essere picchiato senza fare niente? Non ha alcun senso per me questa cosa.”

La NBA ha giustificato la sospensione di due partite di Chris Paul per “aver colpito e messo le dita negli occhi di Rondo e tentando successivamente di colpirlo con dei pugni”, ma ancora una volta D’Antoni non ci sta:

“La Lega sta facendo il meglio che può fare. E’ una situazione difficile e li capisco. Andremo avanti in ogni caso. Solamente ribadisco che secondo la mia opinione questa non è stata una scelta equa.”

Nella notte Houston ha poi effettivamente sofferto la mancanza di un giocatore come Paul, andando a perdere contro i Los Angeles Clippers di Danilo Gallinari, quest’ultimo autore di una buona gara mettendo a referto 20 punti + 9 rimbalzi.

 

Leggi anche:

Risultati NBA: male Cavs e Thunder, Nuggets e Clippers all’ultimo respiro

La NBA annuncia la squalifica di Rondo, Paul e Ingram

NBA, James Harden sull’arrivo di Carmelo Anthony a Houston

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets