Seguici su

L.A. Lakers

NBA, Magic: “Rinuncerò al mio ruolo dirigenziale se fallirò”

Il Presidente dei Los Angeles Lakers rivela di rinunciare alla sua carica di dirigente qualora non riuscisse a portare almeno una Star ad LA entro il 2019

magic johnson

Magic ha parlato!

Secondo il sempre informato Eric Pincus di Basketball Insiders infatti, l’attuale presidente dei Los Angeles Lakers avrebbe dichiarato di rinunciare alla propria carica qualora fallisse nell’intento di reclutare perlomeno una star entro l’estate del 2019.

“Se fallirò, non sarei degno di ricoprire questo ruolo per la squadra.”

Ha detto l’Hall of Famer ai microfoni di Tania Ganguli, Los Angeles Times. Inoltre, durante la mattinata di ieri Johnson avrebbe riferito ai reporter l’assoluta assenza di pressioni e nervosismi per l’imminente restauro dei gialloviola, che dopo l’acquisizione di giovani talenti come Lonzo Ball e Kyle Kuzma sarebbe già ad un buon punto:

“Sapete a quante Finali (NBA) ho preso parte? Credete davvero che io sia preoccupato o nervoso per questo?

Preoccupato forse no, ma il bisogno di mettere sotto contratto una Superstar (si è parlato di Kawhi Leonard, ora di Paul George e, ovviamente, di LeBron James) si fa sempre più impellente per Magic, che dopo quanto rilasciato non potrà più permettersi errori.

 

Leggi anche:

Mercato NBA: i Los Angeles Clippers scambiano Austin Rivers per Marcin Gortat

NBA, Joel Embiid a LeBron James: “Vieni ai Sixers. Voglio vincere il Titolo”

NBA, Kyle Kuzma spiega: “Non ho nessun problema con Lonzo Ball”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers