Seguici su

Boston Celtics

NBA, Hayward parla dei suoi interventi e delle sue condizioni

La riabilitazione procede e Hayward potrebbe essere in grado di riprendere a giocare verso fine luglio

In un’intervista a ESPN, un Gordon Hayward raggiante ha rilasciato dichiarazioni importanti circa il suo secondo intervento chirurgico, le sue attuali condizioni, e una possibile data in cui potremo tornarlo a goderci la sua presenza fianco a fianco con Kyrie Irving.

Ecco le parole di Hayward:

L’ultimo intervento chirurgico al quale mi sono sottoposto non è qualcosa che ci aspettavamo come parte del processo di recupero, ma sono felice di poter affermare che sarò presto di nuovo in campo per riprendere la riabilitazione, con in testa l’obbiettivo fisso di arrivare ad iniziare la stagione al mio livello pre-infortunio. […] Sono eccitato di tornare in campo. Penso di poter dire che, visto il ritmo al quale sta procedendo la mia riabilitazione, potrò riuscire probabilmente a riprendere a correre nel mese di luglio. Una volta iniziato, farò un po’ di jogging, per poi aumentare il ritmo ed arrivare a fare movimenti più particolari. Penso che, dopo aver passato 2 settimane o poco più a fare questo tipo di lavoro, riuscirò a poter disputare una partita 5 contro 5 a tutto campo. E questa è probabilmente la notizia più emozionante che io possa darvi. […]
Prima di accettare di sottopormi al secondo intervento, mi trovavo all’inizio di quel processo che mi avrebbe portato a giocare di nuovo a basket  in breve tempo. Infatti, il venerdì prima di sottopormi all’intervento, ho giocato un 1 vs 1 con Brandon Rush a Indianapolis, e mi sono sentito molto bene. Non ero ancora pronto per giocare un 5 contro 5, ma stavo cominciando ad aumentare i giri e sarei stato in grado di tornare a giocare in breve tempo, e la cosa mi eccitava molto.”

Ci è voluto sicuramente molto coraggio per accettare una decisione del genere, specialmente dopo essere stati costretti a saltare un’intera stagione.
Hayward, in conclusione, ha anche parlato delle ambizioni della squadra per la prossima stagione:

Inizieremo la prossima stagione con diverse opzioni, alte aspettative e con un sacco di buoni motivi per essere ottimisti. Ho parlato con Kyrie, e so che anche il suo recupero sta procedendo nella maniera migliore e che sarà in grado di riprendere ad allenarsi duramente al più presto. Entrambi moriamo dalla voglia di tornare sul campo per giocare con questi ragazzi dopo averli visti in azione durante la post-season.”

 

Leggi anche:

NBA, Jazz: buone possibilità che Favors rimanga

NBA, Pau Gasol: “Non parlo con Kawhi da una vita”

NBA, Embiid a LeBron: “Vieni ai Sixers. Voglio vincere il titolo”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics