Seguici su

Miami Heat

NBA, D-Wade chiama i Sonics: “Voglio che tornino”

La stella dei Miami Heat parla del suo futuro e conferma di continuare la sua carriera da giocatore

Dwyane Wade

Tre campionati NBA, 36 anni di pallacanestro ad alto livello, è Dwyane Wade il simbolo dei Miami Heat di ieri e di oggi. Il tempo passa inesorabile ed i primi pensieri riguardanti la vita post-carriera affiorano nelle interviste rilasciate in questo periodo. Cosa vuoi fare da grande?

“Mi piacerebbe fare parte di una cordata proprietaria di un team NBA. Non voglio provare a comprare una squadra, ma voglio fare parte di una cordata insieme ad altre persone. Adam Silver [il commissioner] è favorevole all’entrata di ex giocatori nei team di proprietà delle squadre. Per esempio Grant Hill che fa parte degli Atlanta Hawks o Shaquille O’Neal che è coinvolto con i Sacramento Kings. Ne parlo spesso con i miei amici, ma prima di tutto dovrei ritirarmi, quando arriverà il tempo…”

Quale squadra vorrebbe gestire? Wade ha le idee chiare e la franchigia è sempre quella, la stessa che ogni anno viene ricordata e portata all’attenzione di tutti: Seattle.

“Mi piacerebbe Seattle, io voglio una squadra NBA di Seattle, come i Sonics, ai fasti di un tempo. Penso che Seattle sia una città che respira la pallacanestro e mi piacerebbe farne parte. Però sono un tipo amento aperto, se conoscete qualcuno…”

 

Leggi anche:

Bruce Bowen attacca Kawhi Leonard

GM Hornets: “Vogliamo tenere Kemba”

Melo resta a OKC

News NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Miami Heat