Seguici su

Curiosità

NBA, Lonnie Walker e quella teoria su Hitler…

Lonnie Walker IV e le sue teorie: ovvero alcune strane idee riguardo ad un passato degli umani da giganti e ancora più bizzarre teorie riguardo Adolf Hitler

All’interno della NBA sono diversi i giocatori ad avere delle teorie un po’ strambe (su tutte, pensiamo all’idea di Kyrie Irving che la terra possa essere piatta). Lonnie Walker IV, selezionato dagli Spurs con la scelta #18, è appena entrato nella lega che conta ed ha subito iniziato a rivelare ai media alcune delle sue personalissime teorie.

La prima argomentazione che ha sostenuto riguarda i giganti. Walker, in pratica, sostiene che ad un certo punto nel percorso evolutivo tutti gli uomini abbiano avuto le sembianze di giganti. Sebbene questa idea non sia direttamente farina del sacco di Walker, ma di un suo amico, il neo-giocatore degli Spurs sembra aver fatto sua questa stramba idea. Parlando invece non solo di giganti, ma anche di dinosauri, Jordan Clarkson aveva affermato che gli umani utilizzassero i dinosauri come animali domestici. No comment.

Se la teoria sui giganti, per quanto strana possa essere, può comunque strappare un sorriso, la seconda idea riguarda addirittura Adolf Hitler. Walker ha affermato:

Una delle mie teorie preferite riguarda la faccenda Hitler, tutto ciò che riguarda il modo in cui sarebbe morto, lui e sua moglie. Tutte le affermazioni riguardanti questa vicenda. Penso semplicemente che un uomo con così tanto potere e capacità di leadership non possa ritrovarsi in una casa da solo in cui poi ti sei suicidato, o qualunque cosa si supponga sia successa. Semplicemente non quadra.”

Un’altra argomentazione a supporto della sua tesi, sarebbe che, visto il gran numero di ammiratori e sostenitori che Hitler aveva prima della sua morte, questo sarebbe bastato ad impedire al dittatore di suicidarsi.

Diciamo che abbiamo sentito teorie che si avvicinano con maggiore facilità alla verosimiglianza. Sarà interessante vedere se ci sarà o meno una reazione da parte degli Spurs nei confronti di queste dichiarazioni. E intanto, Lonnie Walker, prima ancora di scendere in campo, fa già discutere di sè.

 

Leggi anche:

NBA, Lakers pronti al piano B: si punta sull’offseason 2019?

NBA, D-Wade chiama Seattle: “Voglio che tornino”

NBA, LeBron sta provando a convincere gli altri super free-agent a firmare per i Cavs

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità