Seguici su

Milwaukee Bucks

NBA Draft, DiVincenzo: “Devo portare a Giannis la pasta fatta in casa di mia madre”

Il nuovo rookie dei Bucks non è un tipo convenzionale

Con la 17esima scelta assoluta al Draft 2018, la scorsa notte i Milwaukee Bucks al Barclays Center di Brooklyn hanno chiamato la promessa di Villanova Donte DiVincenzo.

Il 21enne ha trascinato i suoi Wildcats alla vittoria del torneo di NCAA (con una prestazione da 31 punti in finale) e ha vinto il premio di Most Outstanding Player delle Final Four. Nei suoi 2 anni di college, è stato spesso al centro dell’attenzione e a breve porterà anche a Milwaukee il suo micidiale tiro da 3 punti, il grande atletismo, la sua versatilità e… le ricette della madre.

Nelle interviste poco dopo il Draft, infatti, Donte “The Big Ragù” DiVincenzo ha spiegato ai giornalisti di ESPN che farà assaggiare al nuovo compagno di squadra Giannis Antetokounmpo il cibo italiano.

Devo dire [a Giannis] di provare la pasta fatta in casa di mia madre. Devo portargliene un po’.”

Oltre alla personalità, ciò che ha colpito l’organizzazione dei Bucks di DiVincenzo sono state soprattutto le doti fisiche e la grande voglia di vincere.

Il General Manager di Milwaukee Jon Horst, infatti, ha raccontato:

Ovviamente, c’era un gruppo di ragazzi che avevamo individuato quando abbiamo affrontato questa fase. Però il nostro ragazzo era Donte. Se eri lì e vedevi l’euforia nella nostra stanza quando entrava lui… eravamo preoccupati. Pensavamo che sarebbe stato preso un po’ prima di noi.

Ma per noi, essere riusciti a prendere lui… Un ragazzo di una certa taglia, che sa tirare, passarla, palleggiare, difendere ad alto livello, competere e, ancora, vincere ad alto livello, beh, lui ha dimostrato di poterlo fare. Siamo davvero emozionati ad averlo.”

Nella sua ultima stagione a Villanova, DiVincenzo ha ottenuto 13.4 punti e 3.5 assist di media a partita, con un ottimo 40% da 3 punti e vincendo il titolo di 2017-18 Big East 6th Man of the Year.

Nelle interviste, poi, il 19enne ha aggiunto:

Sono una squadra da Playoff e sono… in crescita. Il mio lavoro è semplicemente andare lì senza egocentrismo e semplicemente essere quello che lavora più duramente e guadagnarmi la fiducia delle persone attorno a me.”

Alle domande riguardo a come si sentisse all’idea di giocare con Giannis Antetokounmpo, DiVincenzo ha risposto:

Incredibile. Il mio compito è solo andare lì e assicurarmi che abbia tutta la fiducia del mondo che io sono in campo con lui.

 

Leggi anche:

Tutto quello che è successo nella notte del Draft NBA 2018

Ecco le scelte al primo giro del Draft NBA 2018

Draft NBA, ecco le scelte del secondo giro

NBA Draft, Doncic: “Felicissimo di essere nella lega”

NBA Draft: Cavs, Sexton prova a convincere LeBron James a restare

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Milwaukee Bucks