Seguici su

News NBA

NBA Draft, ecco le scelte del secondo giro

Nonostante l’attenzione di tutti sia sulle prime trenta scelte, il Draft vede entrare in NBA anche i giocatori scelti durante il secondo giro, eccoli tutti

Mentre l’attenzione di tutti si è concentrata sul primo round e sui grandi nomi scelti al Draft, nella NBA entreranno anche i giocatori scelti nel secondo giro di questa notte che, per quanto non tutti celebri come i loro colleghi, avranno la possibilità di dimsotrarsi dei valori aggiunti per le rispettive squadre.

Ecco tutte le scelte:

31 Élie Okobo PG FRA Phoenix Suns
32 Jevon Carter PG USA Memphis Grizzlies
33 Jalen Brunson PG USA Dallas Mavericks
34 Devonte’ Graham PG USA Atlanta Hawks
35 Melvin Frazier SF USA Orlando Magic
36 Mitchell Robinson C USA New York Knicks (da CHI via OKC)
37 Gary Trent Jr. SG USA Sacramento Kings (scambiato a POR)
38 Khyri Thomas SG USA Philadelphia 76ers (da BRK, scambiato a DET)
39 Isaac Bonga PG GER Philadelphia 76ers (da NYK, scambiato a LAL)
40 Rodions Kurucs SF LET Brooklyn Nets (da LAL via ORL e TOR)
41 Jarred Vanderbilt SF USA Orlando Magic (da CHA via MEM e PHO, scambiato a DEN)
42 Bruce Brown Jr. SG USA Detroit Pistons
43 Justin Jackson SF CAN Denver Nuggets (da LAC via PHI e NYK)
44 Issuf Sanon PG UKR Washington Wizards
45 Hamidou Diallo SG USA Brooklyn Nets (da MIL)
46 De’Anthony Melton SG USA Houston Rockets (da MIA via MEM)
47 Sviatoslav Mykhailiuk SG UKR Los Angeles Lakers (da DEN via UTA e CHI)
48 Keita Bates-Diop SF USA Minnesota Timberwolves
49 Chimezie Metu PF USA San Antonio Spurs
50 Alize Johnson PF USA Indiana Pacers
51 Tony Carr PG USA New Orleans Pelicans
52 Vincent Edwards SF USA Utah Jazz (scambiato a HOU)
53 Devon Hall SG USA Oklahoma City Thunder
54 Shake Milton PG USA Dallas Mavericks (da POR via DEN, scambiato a PHI)
55 Arnoldas Kulboka SF LIT Charlotte Hornets (da CLE via BRK e PHI)
56 Ray Spalding PF USA Philadelphia 76ers (scambiato a DAL)
57 Kevin Hervey SF USA Oklahoma City Thunder (da BOS)
58 Thomas Welsh C USA Denver Nuggets (da GSW)
59 George King SF USA Phoenix Suns (da TOR)
60 Kostas Antetokounmpo SF GRE Philadelphia 76ers (da HOU, scambiato a DAL)

 

Il nome che probabilmente spicca di più in questa lista è quello di Jalen Brunson, scelto con le 33esima scelta assoluta (le terza del secondo round) dai Dallas Mavericks. Il prodotto di Villanova è reduce da una stagione eccellente con 18.9 punti e 4.6 asssist di media, conditi da percentuali ottime (52% dal campo, 40% da 3, 80% ai liberi) e da un rapporto di palle perse del solo 10.7%. Insieme a tutto questo Brunson ha vinto anche il titolo NCAA con i suoi Wildcats, portandosi a casa anche il Naismith Award, fondamentalmente il trofeo dell’MVP del College Basket. Sono due i motivi principali che hanno portato diverse squadre a non considerare Brunson per le loro scelte: i dubbi sulla sua fase difensiva e, ancora di più, quelli legati al suo fisico che per molti non sarebbe a livello NBA.

I Mavs sperano che questa scelta si riveli quella giusta e che Brunson possa apportare dei vantaggi alla squadra insieme all’altra scelta di questo Draft, quella del primo giro, Luka Doncic.

 

Leggi anche:

NBA Draft: Michael Porter Jr a Denver alla 14esima chiamata tra dubbi e incertezze

NBA Draft, i Celtics scelgono Robert Williams alla 27, possibile steal?

Ecco le scelte al primo giro del Draft NBA 2018

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA