Seguici su

Curiosità

NBA, gli Warriors hanno incassato $130 milioni in 11 partite di Playoff

Incredibile la cifra incassata dai Golden State Warriors in 11 gare casalinghe nei Playoff NBA

I Golden State Warriors dovranno separarsi da diversi dollari per mantenere i propri giocatori chiave questa estate. Possibile “l’approdo” in luxury tax per la franchigia californiana, ma niente paura: ci pensano gli incassi ottenuti ai Playoff.

Gli Warriors, in 11 partite casalinghe giocate, hanno incassato 130 milioni di dollari contro i 95 dell’anno scorso. Queste le cifre riportate da Tim Kawakami di The Athletic. Golden State l’anno prossimo si trasferirà in una nuova arena, in downtown di San Francisco che dovrebbe aumentare gli introiti della franchigia, se ancora non bastassero

Questo perché la proprietà ha deciso di introdurre una sorta di abbonamento annuale per i tifosi che volessero sottoscriverlo: con questa mossa si prevede che Golden State vedrà il suo portafogli gonfiarsi di altri 300 $ milioni di dollari durante la prossima stagione.

I prossimi rinnovi, come quelli di Kevin Durant e Klay Thompson, non fanno più così paura: il proprietario Joe Lacob non si farà problemi a pagare qualche dollaro di tassa in più. Tenere la banda assieme per un elevato numero di stagione, in ogni caso, sembra proibitivo per qualunque portafogli.

 

Leggi anche:

NBA, Dwyane Wade parla del futuro dell’amico LeBron James

NBA, Durant su LeBron: “Facile essere il migliore quando hai giocatori scarsi in squadra”

NBA, Kevin Love vuole restare ai Cleveland Cavaliers

3 Commenti

3 Comments

  1. Fabrizio

    11/06/2018 21:50

    da 140 milioni di dollari (attuali) a 300 mi sembra manchi molto.
    anche dando 35 milioni (più o meno ilmassino attuale) agli all stars si arriva a 140 milioni.
    via, non spariamo cifre irreali

    • Alessandro

      13/06/2018 08:33

      130 è l’incasso dai playoff di questa stagione (+35 vs 2017).
      300 è l’obiettivo totale a fine stagione una volta costruita la nuova arena.

      Direi abbastanza realistico (a patto di fare almeno 8 partite di PO all’anno)

  2. Giovanni

    12/06/2018 08:28

    I propri giocatori chiave, ragazzi, non i suoi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità