Seguici su

Chicago Bulls

NBA, Dennis Rodman a Singapore per l’incontro tra Trump e Kim Jong Un

L’ex stella della NBA, Dennis Rodman, è arrivata a Singapore, sede dell’incontro tra Trump e Kim Jong Un. Ecco i motivi che lo hanno spinto ad essere lì

Tranquilli tutti: Dennis Rodman sarà colui che detterà la pace tra USA e Corea del Nord, forse. L’ex stella NBA è arrivata a Singapore, luogo dell’incontro tra Donald Trump e Kim Jong Un, intorno alla mezzanotte di lunedì. Settimana scorsa, Rodman, aveva affermato che “avrebbe dato tutto il suo supporto” ai suoi “amici Trump e Kim”.

Funzionari ufficiali della Casa Bianca hanno subito chiarito che l’ex giocatore dei Bulls non avrà alcun ruolo ufficiale nei negoziati diplomatici tra i due paesi. Lo stesso presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, si è affrettato nello specificare che Rodman non è stato invitato al summit.

Resto il fatto che Dennis è uno dei pochi occidentali ad aver incontrato il leader della Corea del Nord a Pyongyang. Chiaramente il viaggio di Rodman a Singapore è stato sponsorizzato da PotCoin, una moneta digitale ‘stranamente’ legata al settore della Cannabis legale. Il precedente viaggio in Corea invece era stato sponsorizzato da Paddy Power, famosa società di scommesse che si è tirata indietro dopo la dichiarazione d’amicizia tra Rodman e la Corea del Nord.

 

Leggi anche:

Dennis Rodman condannato a tre anni di libertà vigilata

Dennis Rodman, al via oggi la disintossicazione

Rodman arrestato per guida in stato d’ebbrezza

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Chicago Bulls