Seguici su

Cleveland Cavaliers

NBA, Durant sulla possibilità che LeBron incontri gli Warriors in estate

Con poche (forse 1) partite alla fine di questa stagione, iniziano a diventare più fitte le voci di mercato: ecco le risposte di Kevin Durant di fronte alla possibilità che LeBron James incontri gli Warriors

Durant

Ancora una volta i protagonisti (non solo) di queste NBA Finals sono LeBron James e Kevin Durant. Secondo alcune voci, tra le varie offerte che The King valuterà quest’estate, c’è anche quella degli stessi Golden State Warriors.

Come riporta Sam Amick di USA Today, di fronte alle domande dei reporters riguardo alla possibilità di vedere James passare da rivale a compagno, Kevin Durant ha dichiarato:

Penso che una volta che la stagione e tutto quanto il resto, come il Draft 2018, saranno finiti, tutto ricomincerà da capo.

Quando gli è stato chiesto, inoltre, se sarebbe contento dell’eventuale firma di LeBron James in free agency, KD ha risposto:

Non sto dicendo questo. Non penso – in ogni caso – che mi fionderei in ufficio dicendo ‘Dobbiamo andare a sederci con questo ragazzo’ o ‘No, non abbiamo bisogno di lui’. Cioè, quella non è la mia posizione. Il mio ruolo è quello di giocare a pallacanestro, e di essere il miglior compagno di squadra e giocatore (possibile). Questo è il mio unico compito. Tutto il resto lo lascio a Bob (Myers, GM degli Warriors), perché viene pagato un sacco di soldi per prendere queste decisioni.”

Sia LeBron James che Kevin Durant hanno la possibilità di diventare unrestricted free agent quest’estate, nel caso decidano di esercitare la propria player option. Durant, però, ha spiegato di avere intenzione di rimanere a Golden State.

Tutto, i soldi e le altre cose… il contratto deve essere sistemato, ma ho in programma di restare qui. L’avevo detto all’inizio dell’anno. Non ho programmato nient’altro. Ma questa è la NBA, e tutto può succedere. E so che davvero tutto può accadere, sono in questa lega da tanto tempo ormai.

Le probabilità che LeBron James finisca agli Warriors sono davvero poche, ma -come ha detto KD- nella Lega non si può escludere nulla.

 

Leggi anche:

Risultati NBA: Cleveland ci prova ma Durant è semplicemente incontenibile, Warriors sul 3-0

NBA Finals 2018: analisi e pagelle di Gara 3

NBA, LeBron su Kevin Durant: “Uno dei migliori giocatori che la lega abbia mai visto”

Mercato NBA: LeBron e George parleranno di andare insieme ai Lakers

NBA Finals, LeBron e i Cavs con le spalle al muro: le loro dichiarazioni

NBA Finals, Warriors a un passo dal Repeat: le reazoni a caldo

2 Commenti

2 Comments

  1. Carmine

    07/06/2018 15:47

    Complimenti ai warriors oramai hanno vinto l’ennesimo titolo.Io sono per i Rockets,e ci siamo andati vicinissimi a batterli.Se non fosse stato per l’infortunio di CP3 probabilmente saremmo stati campioni.Una domanda:se HOUSTON non firma Capela Paul e riesce a dar via Anderson ci potrebbe essere la possibilità di vedere ai Rockets James o Durant con Paul Geoge?Grazie e bel sito

  2. Miky

    11/06/2018 18:20

    Con i se e con i ma nn si va da nessuna parte. GSW con Iguodala avrebbe vinto la serie in 5 gare, la differenza tra i due team è ancora parecchia a mio avviso.
    James infine rimarrà a Cleveland e credo sia per lui la scelta migliore possibile.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers