Seguici su

Milwaukee Bucks

NBA, Bucks e Raptors si contendono Mike Budenholzer: Messina e Stackhouse aspettano

L’ex coach degli Atlanta Hawks è l’allenatore più ambito in questo momento dalle franchigie NBA

mike budenholzer

Sembrava che la sua separazione dagli Atlanta Hawks dovesse essere successivamente seguita dall’annuncio della nomina da head coach sulla panchina dei New York Knicks, ma alla fine non è stato così. Con la nomina di David Fizdale, Mike Budenholzer ha dovuto valutare nuove offerte, di certo non inferiori anzi.

La prima è quella ad ora più gradita, e cioè poter allenare “The Greek Freak” e l’enorme talento dei Milwaukee Bucks, alla ricerca di un progetto tecnico che possa portarli ai vertici della Eastern Conference, dopo il fallimento di Jason Kidd e il periodo transitorio di Joe Prunty. La franchigia ha già effettuato un colloquio con l’ex assistente di Greg Popovich e nella giornata di oggi dovrebbe effettuarne un secondo, sintomo che esiste un reciproco interesse tra le due parti. I Bucks hanno svolto anche altre interviste, per esempio con David Blatt e Becky Hammon, ma l’intenzione è di fare di tutto per convincere l’ex Atlanta Hawks. Possibilità anche per Ettore Messina che ha in programma un colloquio con la franchigia del Wisconsin e potrebbe rappresentare una valida alternativa in caso di un rifiuto della prima opzione.

La seconda squadra interessata a Budenholzer è Toronto. I Raptors hanno appena licenziato Dwane Casey, creando grande stupore nell’ambiente NBA (il coach aveva condotto la franchigia al primo posto della Eastern Conference ed era appena stato nominato il giorno prima coach dell’anno da tutti i suoi colleghi).

L’interesse del coach verso la panchina canadese sarebbe inferiore secondo i rumors e per questo motivo, il GM Masai Ujiri sta valutando altri candidati, in questo momento tutti già interni alla franchigia. Il primo della lista rimane Jerry Stackhouse, allenatore della squadra di G League, i Raptors 905.

L’ex Dallas Mavericks era già stato accostato a diverse panchine nel mese di aprile, svolgendo anche dei colloqui con New York, Charlotte e Orlando. Le due parti si incontreranno probabilmente verso la fine di questa settimana per vedere se sia possibile cominciare un percorso insieme.

Oltre a Stackhouse i Toronto Raptors stanno valutando anche due assistenti, Nick Nurse and Rex Kalamian. Nurse lavora a Toronto dal 2013 ed conosciuto nell’ambiente come un’ottimo allenatore offensivo, già diverse le interviste effettuate negli ultimi anni per un posto da allenatore con diverse franchigie NBA. Kalamian invece ha girato diverse squadra come player development e ai Raptors ha stretto ottimi rapporti con tutti i giocatori, sopratutto con le due stelle DeMar DeRozan e Kyle Lowry.

 

Leggi anche:

NBA, secondo Robert Parish le lodi a Brad Stevens sono esagerate

NBA, Lue potrebbe cambiare il quintetto per Gara 2 e inserire Thompson

Risultati NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Milwaukee Bucks