Seguici su

Mercato NBA 2019

Belinelli ha scelto, firmerà con i Philadelphia 76ers

Marco alla fine ha scelto di accasarsi in Pennsylvania, abbracciando così il famoso “Trust the Process” e ritrovando in squadra una vecchia conoscenza.

Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, il nostro Marco Belinelli avrebbe deciso di concludere la stagione in corso al fianco dei Philadelphia 76ers, firmando un contratto da free agent al minimo salariale.

Notizia per altro confermata subito dopo anche dallo stesso italiano, che sul suo profilo Twitter ha commentato così:

Dopo essere stato contattato da numerosi team ed aver ricevuto un forte interessamento persino dai Golden State Warriors, il 31enne ha infatti optato per una squadra in cui il suo ruolo potesse essere il più importante possibile. Phila infatti, che ricordiamo lo firmerà con un contratto per veterani al salario minimo, è stata la squadra che più ha convinto Marco, decisa a fare i Playoffs (oggi è ottava ad Est, 28-25 il record) e con un futuro spianato grazie ai vari Ben Simmons e Joel Embiid. Beli inoltre ritroverà in squadra la figura di Bryan Colangelo, attuale GM di Philadelphia ed ex Toronto Raptors ai tempi in cui il giocatore da San Giovanni in Persiceto faceva coppia con Andrea Bargnani. Ora però ci sia aspetta che l’italiano esordisca con la nuova maglia nella notte di mercoledì per la partita contro i Miami Heat, che verosimilmente lo vedrà uscirà dalla panchina come primo cambio di JJ Redick, contribuendo così a portare pericolosità dall’arco e visione di gioco anche alla second-unit di Phila (cose indispensabili e preziose per una corsa alla postseason).

“Rocky”, soprannome dato a Marco dai fan degli Warriors (sua ex-squadra) per la forte somiglianza con Sylvester Stallone, sta vivendo una delle migliori stagioni (statisticamente parlando) della propria carriera, totalizzando 11.4 punti a partita tirando col 37.2% dall’arco e il 92.7% ai tiri liberi (miglior risultato in carriera).

 

Leggi anche:

Divorzio confermato tra Belinelli e gli Atlanta Hawks

Brandan Wright a un passo dalla firma coi Rockets

Cavs, LeBron accoglie i nuovi: “Potremmo divertirci”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2019