Seguici su

Houston Rockets

Yao Ming: “Non comprerò i Rockets”

Yao preferisce concentrarsi sul suo ruolo di presidente della Associazione Basket Cinese

Yao

Yao Ming, come pure l’altro ex-Rockets Dikembe Mutombo, è stato indicato come possibile acquirente della squadra di Houston, ufficialmente in vendita da qualche giorno. Yao, al contrario di Mutombo che si è detto molto interessato all’affare, ha smentito.

LA CINA È LONTANA

Yao, intervistato a riguardo, ha commentato:

Non ho tempo per questa cosa. Penso solo al basket cinese.

Yao è Presidente della CBA (Chinese Basketball Association) e sta svolgendo il suo lavoro post-basket giocato con grande abnegazione. Il livello della pallacanestro in Cina è ancora basso, ma proprio Yao – con le sue ottime annate in maglia Rockets dal 2002 al 2011 – ha contribuito a dare una spinta tangibile al mercato asiatico.

Con il know-how maturato in 10 anni di esperienza NBA, Yao conta di dare un’impronta sempre più internazionale alla Lega Cinese, sfruttando il materiale umano disponibile – come ovvio, dato che si parla di Cina – in grandissima quantità.

I Rockets, invece, magari li comprerà davvero Mutombo. Il congolese deve prepararsi, coi suoi soci, a tirar fuori una bella cifra: l’attuale proprietario Les Alexander ha comprato la franchigia nel 1993 per 85 milioni di dollari. Oggi i Razzi texani valgono 1.6 miliardi.

NEWS NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets