Seguici su

Cleveland Cavaliers

Cavs, niente All-Star Weekend senza miglioramenti all’arena

I Cavs puntano forte sul Weekend delle Stelle nel 2020 o nel 2021

Cavs

I Cleveland Cavs vogliono ospitare l’All-Star Weekend 2020 o 2021. Il front office NBA, però, richiede adeguamenti immediati alla struttura della Quicken Loans Arena – che ha 22 anni di età – anche solo per prendere in considerazione l’idea.

LAVORI IN CORSO

La Lega, nella persona del deputy commissioner Mark Tatum, ha dato ai Cavs fino al prossimo 15 settembre per dare inizio ai lavori di ristrutturazione. In caso di ritardi o inadempienze, la NBA si rivolgerà ad altre città per l’hosting del Weekend delle Stelle.

Il progetto di rinnovo della Quicken Loans Arena, da 140 milioni di dollari, prevede l’installazione di una facciata esterna in vetro in grado di espandere la superficie adibita a bar e ristoranti. Il termine previsto dei lavori è il 2020.

C’è però un contenzioso in atto sui costi della ristrutturazione. Secondo altre stime la spesa potrebbe avvicinarsi ai 300 milioni di dollari ed essere spalmata su 17 anni. I Cavs sono disposti a pagare 122 milioni di tasca propria, il municipio di Cleveland dovrebbe contribuire con una somma variabile tra i 20 e i 100 e più milioni. Una congregazione di associazioni locali ha presentato un esposto alla Corte Suprema dell’Ohio, chiedendo che i soldi siano investiti dalla città per migliorare le condizioni di vita nelle zone periferiche e per altre questioni sociali.

La situazione è intricata, vedremo chi la spunterà.

NEWS NBA

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers