Seguici su

Golden State Warriors

Playoff NBA, Golden State: Steph Curry parla della sfida con i Memphis Grizzlies

I californiani attesi ad una serie di alto livello

Steve Kerr

Questa sera alle 21:30, ci sarà l’inizio delle semifinali di Western Conference tra Memphis e Golden State. I Grizzlies, vincitori per 4-2 sui Timberwolves al 1° round, avranno il vantaggio del campo. I ragazzi di Taylor Jenkins hanno concluso la stagione regolare davanti agli Warriors (53-29), con un record di 56-26. Memphis – squadra n. 1 per rimbalzi, stoppate e numero di palle rubate a partita quest’anno nella NBA – ha vinto 3 dei suoi 4 confronti stagionali contro i californiani. Premesse che non preoccupano più di tanto coach Steve Kerr:

“Non ci sentiamo davvero come se avessimo un rivale. Vediamo solo Memphis come una squadra giovane, emergente che ha molto talento. Sarà una grande sfida provare a batterli. Dovremo essere energici e intelligenti. Non possiamo lasciarli correre. Hanno costruito solide fondamenta negli ultimi anni sviluppando i loro giocatori attraverso un drafting intelligente e molti investimenti. Sono molto ben allenati. Tutto ciò messo insieme significa che dobbiamo fare bene per batterli.”

 

Playoff NBA 2022, le parole di Stephen Curry

I Grizzlies mancano però di esperienza nella postseason rispetto ad un nucleo di giocatori – con 3 anelli in bacheca e 5 Finals – composto da Stephen Curry, Draymond Green e Klay Thompson. Queste le parole del playmaker:

“Stiamo cercando di tornare in cima alla montagna e siamo consapevoli dell’opportunità che abbiamo. Loro invece stanno trovando il ritmo in termini di identità collettiva. Individualmente hanno ragazzi che hanno fatto progressi incredibili rispetto all’inizio della loro carriera.”

“L’obiettivo è giocare in modo ponderato nella creazione offensiva, creando buoni tiri ad ogni possesso. Dobbiamo entrare in partita con una certa mentalità, e poi continuare. Abbiamo un certo stile di gioco, ci saranno palloni persi, non giocheremo partite perfette, ma dobbiamo riuscire a controllare quello che facciamo.”

 

Leggi Anche

Mercato NBA, Zion Williamson parla della possibile estensione con New Orleans

NBA, Playoff preview: Boston Celtics vs. Milwaukee Bucks

NBA, Joel Embiid fuori a tempo indeterminato

Parti in viaggio con noi a Miami dal 21 al 28 marzo: due partite NBA con Fan Experience (riscaldamento da bordocampo e meet & greet) e una bella vacanza a South Beach!

SCOPRI L'OFFERTA DI LANCIO SU LESGOUSA.IT

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors