Seguici su

Chicago Bulls

NBA, 23 punti per LaVine al rientro dopo 5 gare di assenza

Recupero importantissimo per gli acciaccati Bulls

zach lavine

Il rientro di Zach LaVine era estremamente atteso, e desiderato, dai Chicago Bulls. La squadra allenata da coach Billy Donovan ha infatti vissuto delle settimane estremamente difficili dal punto di vista degli infortuni, perdendo Alex Caruso per una frattura al polso e Lonzo Ball per un problema al ginocchio.

Queste due gravi perdite si erano aggiunte alla preesistente assenza di LaVine, che aveva saltato le ultime 5 partite dei suoi Bulls. Stanotte invece l’ex Timberwolves è rientrato in campo ed ha giocato un ruolo chiave nella vittoria contro gli Oklahoma City Thunder. Un ritorno davvero atteso:

“Mi ero stancato di rimanere a casa a guardare. Sono quasi al massimo della mia forma fisica. Fa schifo stare a casa e non poter aiutare”

“Non volevo più aspettare. Ho continuato a lavorare a casa e il ginocchio è praticamente tornato al massimo delle sue possibilità. Nessun problema strutturale, come hanno detto i dottori. Mi sento bene, ero solo stanco di guardare le partite da casa”

LaVine ha inoltre commentato anche la situazione infortuni dei Bulls:

“Tutti ci passano, non interessa alle altre squadre. Dobbiamo capire come giocare in queste condizioni. Sono felice del modo in cui i ragazzi stanno affrontando la cosa, anche per questo volevo tornare e fare la mia parte. Come ho detto, non potevo sopportare di rimanere a casa senza dare una mano”

Leggi anche:

Mercato NBA: Westbrook-Rockets? Ecco la richiesta di Houston

I Lakers sorridono: Anthony Davis pronto al rientro con Brooklyn

Infortunio al polpaccio per Rudy Gobert contro Golden State

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Chicago Bulls