Seguici su

New Orleans Pelicans

NBA, Jonas Valanciunas show contro i Clippers: “Faccio solo il mio dovere”

Con i 39 punti il lituano stende gli uomini di Tyronn Lue

È stata la notte di Jonas Valanciunas che, con i suoi 39 punti, 15 rimbalzi e tre assist ha steso i Los Angeles Clippers: una prestazione dominante del lituano che ha permesso ai Pelicans di tornare alla vittoria dopo la sconfitta di pochi giorni fa. A New Orleans sono tutti pazzi per Valanciunas che, dal canto suo, promette di dare sempre il massimo.

Vittorie e record, la pazza notte di Valanciunas: “Faccio quello che mi chiede il coach”

La prestazione di questa notte non ha solo permesso a NOA di vincere, ma ha inciso il nome di Jonas Valanciunas sia nella storia della franchigia che NBA: infatti è diventato il primo giocatore della storia dei Pelicans a registrare più di 35 punti, dieci rimbalzi e a segnare sette triple in una partita; prestazione che lo piazza al quarto posto della classifica NBA dei giocatori che hanno segnato più di 35 punti, 15 rimbalzi e sette triple in una singola gara.

Una notte indimenticabile per il lituano che, nel post partita, dà sfogo alla sua gioia:

“Sono felice ma, oltre che per la prestazione, per come sto in questa squadra: sento l’affetto dei tifosi e la fiducia sia dei compagni che dell’allenatore: quando stai bene giochi alla grande, oggi è stato merito di tutti noi perché abbiamo difeso e attaccato tutti insieme, come una squadra. Faccio solo il mio dovere, che è quello di seguire le indicazioni del coach” 

Willie Green: “I ragazzi lo chiamano Dirk Valanciunas”

Senza parole anche coach Willie Green che si gode il suo giocatore, raccontando il rapporto che Jonas Valanciunas ha con i suoi compagni:

“I ragazzi lo chiamano Dirk Valanciunas: è un modo per fargli capire che lo vedono come esempio e lui ripaga la loro fiducia con queste giocate, ma soprattutto aiutandoli. È un giocatore molto importante per noi, in tutti i sensi” 

I New Orleans Pelicans e Jonas Valanciunas cercheranno di ripetere l’impresa nella notte tra mercoledì e giovedì, quando ospiteranno i Mavs.

 

Leggi anche:

NBA, Jason Kidd: “La nostra difesa ha fatto schifo”

Corner Three #5: Top e Flop della settimana NBA

NBA, Nikola Jokic: “I fischi? Ho giocato in Serbia, non mi disturbano”

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in New Orleans Pelicans