Seguici su

L.A. Lakers

NBA, LeBron James: “Non meritavo la giornata di squalifica”

James torna a parlare dei fatti di Detroit, lamentando l’ingiustizia della squalifica supplementare sentenziata a suo carico dalla lega

LeBron James, espulso domenica scorsa contro i Detroit Pistons a causa del colpo rifilato in pieno volto ad Isaiah Stewart, è tornato a parlare dei fatti occorsi alla Little Caesars Arena, ritenendo fermamente di non aver commesso nulla di così eccessivo da essere sanzionato con una giornata di squalifica.

Di seguito, le parole di James, rilasciate al microfono di Kyle Goon, giornalista in forza alla redazione di Southern California News Group, dopo la vittoria ottenuta ai danni degli Indiana Pacers:

“Non sono mai stato un giocatore sporco, perché credo che sia la caratteristica in assoluto più distante dalla mia concezione di pallacanestro. Contro i Pistons ho commesso evidentemente un errore, innervosendo la partita e meritando l’espulsione, specie perché la mia permanenza in campo avrebbe solo creato ulteriori danni alla ormai precaria stabilità dell’ambiente. Tuttavia, non penso che le mie azioni siano state così sconsiderate da far scattare anche una squalifica supplementare. Pur essendomi sembrata da subito un’esagerazione, ho accettato professionalmente la decisione della lega, senza fare alcun ricorso ufficiale. Resta il fatto che non aver potuto giocare la gara di martedì scorso contro i Knicks, l’unica della stagione al Madison Square Garden, sia stato comunque frustrante, considerando pure la sconfitta finale.”

Trattasi della prima sospensione della carriera per King James, il quale, sino alla gara incriminata contro Detroit, era stato espulso soltanto una volta, nel novembre del 2017 durante un Cleveland-Miami.

Leggi anche:

NBA, James Harden sulla sfida contro i Suns: “Non si tratta di una finale NBA”

NBA, Evan Mobley di nuovo in campo con i Cavs nel weekend

NBA, Stephen Curry non contento del suo minutaggio

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers