Seguici su

Minnesota Timberwolves

NBA, multa da 250k per i Minnesota Timberwolves

I Minnesota Timberwolves hanno organizzato attività di squadra fuori dal proprio mercato, violando una regola NBA

La NBA ha deciso di multare i Minnesota Timberwolves per 250 mila dollari.  La franchigia è stata incolpata di aver svolto delle attività al di fuori del proprio mercato.  Più precisamente, la multa fa riferimento alle attività svolte dalla squadra a settembre, prima del training camp, nella villa del proprietario Alex Rodriguez in quel di Miami.

La vicenda in cui sono coinvolti i Minnesota Timberwolves

La NBA ha anche emesso un comunicato sul suo profilo Twitter, in cui annuncia la sanzione per il team e specifica le motivazioni:

“I Minnesota Timberwolves sono stati multati per 250 mila dollari per aver violato la regola che vieta alle squadre di organizzare o pagare per allenamenti durante l’offseason o per allenamenti di gruppo per i propri giocatori al di fuori del mercato della squadra, come annunciato dalla NBA oggi.  Queste violazioni si sono verificate in connessione con le attività dei giocatori dei Timberwolves a Miami nei primi di settembre.”

Come specificato anche da Adrian Wojnarowski, i Minnesota Timberwolves si sono trasferiti con tutta la dirigenza, lo staff di allenatori e i giocatori in quel di Miami, uscendo dal proprio mercato e quindi violando una delle regole della lega.  Inoltre, vari membri della franchigia hanno postato sui propri profili social immagini della trasferta in Florida, risultando anche poco discreti.

Gli allenamenti incriminati si sono tenuti nella casa di Miami del proprietario Alex Rodriguez.  La squadra ha poi cenato insieme allo stesso Rodriguez e al suo socio, nonché anch’esso proprietario dei Minnesota Timberwolves, Marc Lore durante il week end.  Come specificato nel comunicato della NBA, questo tipo di attività sono vietate al di fuori del proprio mercato.

Leggi anche:

NBA, sono Kevin Durant e Stephen Curry i giocatori della settimana

Luke Walton rischia il posto di head coach ai Sacramento Kings

NBA, continua la faida tra Kuzma e Cleveland sulla questione “titolo con LeBron”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Minnesota Timberwolves