Seguici su

New Orleans Pelicans

NBA, i Pelicans impegnati per la comunità dopo l’uragano Ida

I New Orleans Pelicans hanno donato alla comunità della Louisiana dopo aver visto da vicino gli effetti dell’uragano Ida

Le ultime settimane non sono state facili per gli abitanti della Louisiana. L’uragano Ida, il più forte dai tempi di Katrina nel 2005, ha colpito la Louisiana meridionale lo scorso 29 agosto provocando danni gravissimi. Mentre viaggiavano per andare ad allenarsi alla Nicholls State University di Thibodaux, i giocatori dei Pelicans hanno potuto osservare tutti gli effetti della catastrofe. Il veterano Garrett Temple, nativo di Baton Rouge ed ex giocatore dei LSU Tigers ai tempi dell’uragano Katrina, ha commentato :

In una grande città come New Orleans o Baton Rouge non te ne rendi molto conto. Ma le città più piccole sono davvero devastate. È più dura per loro ricostruire, ci mettono più tempo. Se con i tuoi occhi guardavi fuori dai finestrini te ne potevi accorgere facilmente. Essere di qui, e capire come queste cose continuano a devastare la zona anche settimane, mesi dopo, ti fa sentire grato di cosa hai. Questa è una delle ragione per la quale stiamo facendo queste donazioni a Nicholls State. Speriamo di poterli aiutare a superare questa avversità. Questa stagione la dedichiamo alle vittime dell’uragano Ida”

Finiti gli allenamenti, l’head coach Willie Green ha annunciato la donazione di $100000 a Nicholls State. Ha aggiunto che ha pensato di poter aiutare la comunità anche allenandosi nelle aree maggiormente colpite dall’uragano:

“Stiamo provando ad essere qui per aiutare la ricostruzione della comunità. Penso sia grande, è per questo che giochiamo. La pallacanestro e lo sport in generale sono una piattaforma per poter dare gioia alle persone. Spesso molti non riescono a vedere da vicino i Pelicans. Così possono vederli nella propria comunità, impegnandosi direttamente con loro. È dura, lo vedi in TV ma quando lo senti da vicino è dura. Trovano un modo per ricostruire, per continuare a vivere e avere gioia. E lo fanno insieme”

 

Leggi anche:

Stephen Curry: “Onorato di essere tra i migliori 75 giocatori della storia NBA”

NBA, tagli al personale: ecco tutti i giocatori che sono stati svincolati

NBA, Steve Nash sulla live Instagram di Kyrie Irving: “Non l’ho ascoltata”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in New Orleans Pelicans