Seguici su

News NBA

Manu Ginobili: “Mi piacerebbe giocare nella NBA di adesso”

L’argentino attratto dalla tipologia di pallacanestro moderna

Presente all’interno dell’ormai famoso spot “NBA Lane” per festeggiare i 75 anni della lega, Manu Ginobili – ritiratosi nel 2018 – ha parlato ai microfoni di NBA Mexico della bellezza della pallacanestro di oggi. Queste le parole dell’argentino:

“Se potessi scegliere in che epoca giocare, mi piacerebbe giocare in quella di adesso. Si gioca in maniera veloce. Ci sono tanti tiri da 3 punti. Molti possessi. Quando sono arrivato in NBA, abbiamo dovuto rallentare il gioco per aspettare Tim Duncan. Si giocava tanto in post-basso in attacco, la palla passava vicino a canestro per vedere cosa sarebbe successo nelle altre zone del campo. Poi il gioco ha iniziato ad evolversi, con più ritmo, più possessi… ma ora siamo ad un livello successivo, quindi mi sarebbe piaciuto giocare allora e avere 28, 25 anni adesso. Sarebbe grandioso.”

Quanto ai giocatori di nuova generazione che avrebbe voluto affrontare nel fiore dei suoi anni, ne cita due in maniera particolare:

“Uno è Zach (LaVine)… se giocassi contro di lui sarebbe un grande duello. Ma anche Donovan Mitchell. È impressionante. Quando vedo la direzione che sta prendendo la NBA, la quantità di nuovi talenti, giovani, carismatici, penso che il futuro sia luminoso.”

 

 

Leggi Anche

NBA, Blake Griffin svela dei retroscena sul suo addio ai Clippers

NBA, Kevin Durant sarà produttore esecutivo di una serie per Apple TV+ sul basket

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA