Seguici su

Brooklyn Nets

NBA, Steve Nash conferma: “Irving non giocherà le partite in casa”

La franchigia sembra ormai averne preso atto

Pochi giorni prima del training camp, Sean Marks era ottimista sulla presenza di tutti i suoi giocatori per quanto riguarda le partite casalinghe dei Brooklyn Nets, nonostante le regole in vigore a New York. Le cose, però, sono sensibilmente cambiate. Kyrie Irving non sembra avere alcuna intenzione di farsi vaccinare, rischiando così di saltare un totale di 43 partite, ossia le 41 al Barclays Center e le 2 al Madison Square Garden. Resta da capire se il giocatore non potrà giocare nemmeno allo Staples Center di Los Angeles contro Lakers e Clippers.

La franchigia sembra ormai aver preso coscienza dell’assenza della sua stella. A tal proposito, dopo l’allenamento odierno, Steve Nash ha confermato la situazione con queste parole:

“Riconosciamo che Kyrie salterà alcune partite casalinghe. Quest’anno dovremo sicuramente giocare senza di lui. Resta da vedere per quanto tempo e quante partite.”

Anche se il play è tornato ad allenarsi con i suoi compagni di squadra in quel di Brooklyn, la sua assenza prolungata è certamente un colpo che i Nets devono assorbire. Non sarà facile anche in sede di creazione dell’alchimia di squadra. Intanto dallo stesso Irving non filtrano ulteriori aggiornamenti. L’ex Boston, lo ricordiamo, durante l’ultimo Media Day in collegamento su Zoom si era rifiutato di rivelare il suo stato di vaccinazione dicendo che voleva mantenere le informazioni “private”.

Il playmaker è sotto contratto per 35.3 milioni di dollari in questa stagione, il che significa che perderà circa 380.000 dollari per ogni partita casalinga saltata a causa dei protocolli definiti dalla NBA.

 

 

 

Leggi Anche

NBA, Brooklyn Nets in allenamento al Bridge Park, c’è anche Kyrie Irving

NBA, Derrick Rose rassicura tutti dopo l’infortunio alla caviglia

NBA Lane, Devin Booker parla del tributo a Kobe

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets