Seguici su

Mercato NBA 2022

Mercato NBA, Kyle Lowry punta al massimo salariale

Lunga la fila di corteggiatori per il playmaker

Sarà uno dei free agent più ambiti dell’imminente mercato NBA e Kyle Lowry pare saperlo molto bene. Dal suo prossimo contratto, infatti, il giocatore punta a ottenere l’ingaggio migliore possibile. Anche perché, con la carta di identità che segnerà 36 primavere, probabilmente sarà l’ultimo contratto ricco per lui.

A rivelare le intenzioni dell’All-Star ci ha pensato il Miami Herald. Infatti, tra le franchigie che si sono mosse per il giocatore, ci sono i Miami Heat. La franchigia della Florida pare aver individuato nel nativo di Philadelphia l’innesto perfetto per la prossima stagione. Ma, come tutte le numerose pretendenti per la (ex) bandiera dei Raptors, si è dovuto scontrare con le sue pretese.

Lowry vorrebbe strappare un contratto triennale, da circa 30 milioni di dollari stagionali. In pratica, un contratto identico a quanto il giocatore ha percepito negli ultimi anni. E pare oggettivamente impossibile ragionare su queste cifre.

Il quotidiano di Miami ha fatto anche un’analisi del monte ingaggi della franchigia di Butler e Adebayo, evidenziando il pochissimo spazio di manovra a disposizione. Per riuscire a ricavare spazio sufficiente per presentare un’offerta che si avvicini ai 30 richiesti, gli Heat dovrebbero sacrificare diversi elementi. Le possibilità, infatti, sarebbe di non rinnovare i contratti di Dragic, Nunn e Iguodala e trovare un accordo con Duncan Robinson. Oppure quella di effettuare una sign-and-trade e scambiare con Toronto uno tra Iguodala o Dragic più un giovane a scelta tra Herro e i nigeriani.

Una situazione, quella di Miami, estremamente complicata e che avvantaggerebbe i diretti concorrenti per la corsa a Lowry. A Kyle si sono interessati diverse squadre oltre gli Heat, come New York, New Orleans, Dallas e Phila. Tutte franchigie su cui il giocatore ha già dato parere positivo e che, quindi, verranno selezionate in base all’offerta migliore.

Il mercato NBA sta per iniziare e Lowry si candida ad essere uno dei grandi ambiti.

 

Leggi anche:

IPhoenix Suns hanno un nuovo assistant coach

Mercato NBA, Lakers: inizia la ricerca di un nuovo backcourt

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2022