Seguici su

Milwaukee Bucks

NBA, Antetokounmpo: “Vittoria a 86 punti? La accetto sempre”

33 punti e il doppio dei tiri tentati rispetto a Gara 2 per il greco

giannis Antetokounmpo 

I Bucks riaprono la serie con la vittoria casalinga sui Nets per 86-83. Non è tempo di sottilizzare per una partita in controtendenza e a basso punteggio. Giannis Antetokounmpo né è consapevole.

Di seguito le sue dichiarazioni al termine di Gara 3:

Una vittoria è sempre una vittoria. Che si perda di 40 o di un punto, è la stessa cosa. Personalmente mi piacciono le partite a ritmo alto, mi piace vedere i miei compagni segnare tanto da tre punti, partite ad alto punteggio. Per vincere una partita così c’era bisogno di difendere e segnare comunque tiri importanti. Possiamo giocare meglio, muovere meglio la palla, più velocemente e tornare così a 110 120 punti come è nei nostri standard. Se però vinciamo una partita segnandone solo 86, la prendo e la porto a casa ogni sera.”

Otto tiri da tre punti – e un solo bersaglio nella partita per Antetokounmpo, battezzato senza troppe sorprese dagli avversari oltre l’arco:

“La pallacanestro è questione di istinti. Se il mio istinto mi dice che quella è la cosa giusta da fare, la faccio. Oggi ne ho prese otto, magari la prossima saranno zero, chi lo sa. Non ci penso troppo, possiamo rimontare solo stando sul pezzo. Se riuscirò a segnare una, due, tre, quattro cinque triple, sarà una grande serata. Provo a partire con una.”

Leggi anche:

Rivelate le date chiave della stagione NBA 2021-2022

NBA, Mike D’Antoni seriamente interessato alla panchina di Portland

NBA, Coby White è stato operato alla spalla sinistra

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Milwaukee Bucks