Seguici su

Dallas Mavericks

NBA, Dirk Nowitzki: “Kobe mi voleva, ma Dallas è la mia città”

Nowitzki ha raccontato le volte in cui fu più vicino a lasciare i Dallas Mavericks

Dirk Nowitzki e Kobe Bryant

Dopo Reggie Miller, anche Dirk Nowitzki ha preso parte all’intervista di ESPN alle leggende che hanno vestito una sola maglia in carriera, in seguito al record di punti di Stephen Curry con i Golden State Warriors.  Nowitzki ha giocato per i Dallas Mavericks 21 stagioni consecutive, vincendo un anello, un titolo di MVP e diventandone il miglior realizzatore di sempre.  Durante l’intervista ha parlato delle possibilità che ha avuto in carriera di lasciare Dallas, chiamando in causa anche Kobe Bryant:

“La prima volta che sono stato davvero un free agent credo sia stato il 2010, esattamente prima di vincere il titolo.  Mi ricordo che ero in città e che andai a casa di Mark [Cuban].  Eravamo solo io e Mark ed ero tipo ‘Cosa stiamo facendo?’ e lui era tipo ‘Stiamo entrando in connessione’.  Erano un paio d’anni che eravamo molto vicini e quindi eravamo entrambi un po’ emozionati per le cose che avevamo passato e fu veramente una conversazione fantastica.  Io dissi ‘Ascolta, ci proviamo per altri quattro anni’ e poi fummo super fortunati che il primo anno di quattro abbiamo vinto il titolo.  Ovviamente ne valse la pena, ma quella fu veramente la prima trattativa contrattuale che ho avuto.

Non ho mai avuto molte proposte perché tutti sapevano che amavo Dallas e volevo che funzionasse.  Ricordo che un anno Kobe Bryant mi raggiunse.  Ovviamente era un onore.  Credo che successe dopo la vittoria del titolo e il mio contratto quadriennale era firmato.  Abbiamo parlato, ci siamo cambiati messaggi, ma gli dissi ‘Ascolta, mi dispiace e sai com’è.  Dallas è la mia città e la mia casa e sarebbe super strano indossare una divisa diversa’.  Penso che abbia pienamente compreso.  Credo mi rispettasse di più dopo questo.”

 Leggi anche:

NBA, già finita l’esperienza di Isaiah Thomas ai Pelicans

NBA, Mark Cuban contro i Play-In: “Un errore enorme”

Joe Johnson valuta il ritorno in NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Dallas Mavericks