Seguici su

Denver Nuggets

NBA: gli arbitri giustificano il non fischio su Ja Morant nella partita tra Denver e Memphis

Gli arbitri, in particolare Rodney Mott, sono intervenuti circa l’azione di gioco che ha fatto agitare gli animi nel post partita di Denver Memphis

arbitri

Rodney Mott è stato il primo arbitro nella combattutissima partita tra Denver Nuggets e Memphis Grizzlies. Nel finale si è reso protagonista di una decisione molto dibattuta: Morant è penetrato a canestro e Jokic lo ha contrastato evitando il canestro e regalando la vittoria ai suoi Denver Nuggets.

Lo stesso Rodney Mott si è espresso sul non fischio:

“Sulla penetrazione a canestro di Morant, il difensore, Jokić, salta verticalmente e mantiene una posizione legale di difesa. Non c’è fallo di gioco”.

Il giornalista di Memphis Drew Hill ha infatti riportato tali parole in un tweet:

Come al solito però, corretta o meno, la decisione degli arbitri viene ampiamente rispettata in una lega sempre attenta alla tutela dei ruoli.

Leggi anche:

NBA, Nikola Vucevic “Sono sottovalutato? Non ci presto attenzione”

NBA, sospiro di sollievo per Phila: 2 settimane di stop per Embiid

NBA, Kawhi Leonard insoddisfatto: “Non siamo dove vogliamo essere”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Denver Nuggets