Seguici su

News NBA

NBA, CJ McCollum sull’infortunio: “Sto lentamente tornando ad allenarmi”

Il braccio destro di Lillard non sembra avere fretta

McCollum

Con un record di 18-13, i Portland Trail Blazers occupano per ora il quinto posto nella Western Conference. Anche se la stagione è ancora lunga, la squadra di Damian Lillard ha finora dimostrato di poter competere ancora ad Ovest, soprattutto considerando le importanti assenze di Jusuf Nurkic e CJ McCollum. Entrambi i giocatori dovrebbero essere nuovamente disponibili poco dopo l’All-Star Game, ma sembra che la squadra dell’Oregon non intenda accellerare i tempi con nessuno dei due.

In un’intervista dopo l’allenamento di ieri, infatti, coach Terry Stotts si è mostrato cauto, rifiutandosi di stabilire una data di rientro dei suoi infortunati:

“Speriamo di poterli riavere [a disposizione] ad un certo punto, ma non abbiamo una timeline [di rientro]… Si stanno solo allenando individualmente.”

CJ McCollum, che ha registrato un career-high di 26.7 punti in 13 partite giocate (insieme a 5 assist e 3.9 rimbalzi), si trova in infermieria per una frattura al piede sinistro. Il giocatore ha parlato al reporter Casey Holdahl della sua condizione, mantenendo comunque un atteggiamento prudente:

“Saranno sei settimane [lontano dal campo] questo sabato, sto lentamente cominciando a fare qualcosa in più. Sto caricando sul piede, lo muovo, faccio stretching e cerco di ritrovare la coordinazione. Sono felice di come sta andando.”

“Non tornerò fin quando non sarò pronto, fin quando il piede non sarà completamente guarito. I miei compagni stanno compensando [la mia assenza] molto bene e non affretterò il recupero. Capisci quando sei pronto e saprò quando sarò pronto.”

Nonostante l’assenza di McCollum sia pesante, Portland può per ora contare sul solito (fenomenale) Damian Lillard, ma anche su alcuni giocatori in ottima condizione, come Gary Trent Jr..

 

Leggi anche:

NBA, Danny Ainge sprona i Boston Celtics: “Credo nei miei giocatori”

Malik Beasley sospeso dalla NBA: le motivazioni

NBA, Antetokounmpo: “Credo che la squadra sia davvero migliorata quest’anno”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA