Seguici su

G League

NBA, Dennis Smith Jr ha chiesto ai Knicks di poter giocare in G League

Smith si aggregherà ai Westchester Knicks nella bolla di Orlando della G League

Dennis Smith Jr

Dennis Smith Jr ha ufficialmente chiesto ai New York Knicks di potersi aggregare alla squadra affiliata di G League.  Il giocatore ha giocato soltanto tre partite in questa stagione, a causa di un infortunio.  La stagione di G League prenderà il via a breve e si terrà a Orlando, in una bolla simile a quella creata dalla NBA in estate.  Si presume che la franchigia concederà il permesso a Smith di aggregarsi con i Westchester Knicks.  La notizia è stata riportata da Ian Begley, insider di SNY.  

Attualmente Dennis Smith Jr si trova fuori dalle rotazioni di coach Thibodeau.  Il giovane paga un infortunio subito a inizio stagione, oltre che una serrata concorrenza.  Nel ruolo di Smith infatti le soluzioni abbondano.  Austin Rivers e Alec Burks stanno per il momento giocando bene.  Inoltre è emerso tutto il talento del rookie Immanuel Quickley, una vera sorpresa per i Knicks.

Nonostante Tom Thibodeau non lo consideri un giocatore chiave è comunque rimasto positivamente colpito dal carattere di Smith.  Ecco le parole del coach dei Knicks sulla vicenda:

“Penso sia fantastico, il suo atteggiamento è molto positivo.  Sta lavorando duro in allenamento.  Questa è un’opportunità per lui di giocare delle partite.  Penso sia uno strumento molto importante.  Sono contento del suo approccio, so che non vede l’ora.  Penso che sarà positivo sia per lui che per noi.”

Dennis Smith Jr è arrivato a New York due stagioni fa, nell’ambito della trade che portò Porzingis a Dallas.  Per il ragazzo si prospettava un futuro roseo con i Knicks.  Nella stagione da rookie aveva mantenuto delle medie da gioiellino, con 15.8 punti e 5.2 assist a partita.  Purtroppo Smith non è più riuscito a esprimere tutto il suo talento.

Ora avrà la possibilità di riscattarsi in G League con i Westchester Knicks.  La stagione prenderà il via il 10 febbraio.  Ci auguriamo di rivedere al più presto Smith sui parquet NBA, il palcoscenico adatto al suo talento.

Leggi anche:

Mercato NBA, J.J. Redick nel mirino di tre franchigie: c’è Brooklyn

NBA, Tyler Herro potrebbe saltare diverse partite causa COVID-19

NBA, Infortunio Marcus Smart: out per due settimane

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in G League