Seguici su

News NBA

NBA, finestra per All-Star Game 2021 a marzo? Associazione giocatori discute

Proposte e scenari

sindaco Atlanta

Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, NBA e sindacato dei giocatori (NBPA) starebbero valutando l’ipotesi di confermare l’edizione 2021 dell’All-Star Game. La kermesse, inizialmente prevista a Indianapolis, era stata rinviata. In una stagione così frenetica e che già deve fare i conti con diversi recuperi da calendarizzare nuovamente, si è aperta una finestra a inizio marzo, allo snodo tra la prima e la seconda parte di stagione – il calendario è a oggi noto fino al 4 marzo ndr.

La città indicata per l’occasione è Atlanta, sede di Turner Sport, partner televisivo dell’evento. Si andrebbe così incontro alle esigenze dei broadcaster con un compromesso, come avvenuto per la ripartenza della stagione 2019-20. Il ricavato andrà in beneficenza a sostegno della ripresa dal Covid e – stando alle prime proposte – dell’HBCU (Historically black colleges and universities).

Lo sforzo organizzativo ulteriore per l’All-Star Game NBA non è però di poco conto e verrebbe a mancare a ogni modo grossa parte della cornice collaterale, dal pubblico agli sponsor.

 

Leggi anche:

Risultati NBA, LeBron torna a fare il Re, Curry ne mette 36, finale mozzafiato tra Portland e OKC

Nikola Jokic e Joel Embiid nominati “Player of the Week NBA

NBA, la State Farm Arena apre al pubblico: annuncio Atlanta Hawks; pronta anche Miami

Programmazione NBA su Sky: le partite dal 26 al 30 gennaio

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA