Seguici su

Memphis Grizzlies

NBA, Ja Morant elogia il rookie Tillman: “Ci aiuterà molto”

Ja Morant è rimasto colpito dalla prestazione di Tillman nella sua prima gara da titolare

Ja Morant

Nella vittoria di questa notte di Memphis su Phoenix non c’è la firma solo di Ja Morant, ma anche quella di Xavier Tillman, rookie al suo esordio dal primo minuto in NBA. Una prestazione quella del rookie, fatta di dodici punti e sei rimbalzi: numeri che non sono passati inosservati agli occhi della superstar dei Grizzlies.

Partito nel quintetto titolare, Tillman ha saputo gestire bene l’emozione della sua prima partita ‘tra i grandi’, come spiega Morant nella conferenza stampa post-partita:

“Se gli chiedete come sta, vi risponderà che era emozionato. È normale quando giochi la tua prima partita NBA, ci siamo passati tutti. Gli ho detto di stare tranquillo perché ha le qualità giuste per aiutarci: ha fatto una grande partita, ha giocato molto bene. Si vedeva anche in allenamento che ci sarebbe stato di grande aiuto: sono contento della sua prestazione” 

https://twitter.com/memgrizz/status/1351367894966403073?s=20

In questa stagione, Tillman ha giocato otto partite e viaggia a una media di 8.6 punti, 3.9 rimbalzi e 1.6 assist: dopo la partita di questa notte, il rookie spera di partire più volte dall’inizio: la prossima potrebbe essere già mercoledì notte, quando Memphis affronterà Portland.

Un’emozione, quella dell’esordio dal primo minuto, che Tillman difficilmente dimenticherà:

“Quando il coach mi ha detto che sarei partito titolare non ci credevo. Il giorno prima parlavo con mia moglie e dicevamo: ‘Non succederà mai’, ma in fondo ci speravo e così, fortunatamente, è stato. È stata un’emozione incredibile perché avevo l’occasione di dare il mio contributo dall’inizio” 

Una vittoria che porta a sette il numero di risultati positivi per i Memphis Grizzlies: tra i protagonisti della serata ci sono anche Brandon Clarke– diciassette punti per lui- e Grayson Allen

Nella prossima sfida contro Portland, Ja Morant & Co. proveranno a ripetere l’impresa di portare in doppia cifra ben sette giocatori.

 

Leggi anche:

NBA, Taylor Jenkins: “La nostra panchina ha fatto molto bene”

NBA, CJ McCollum dovrà stare fuori a causa di una frattura al piede

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Memphis Grizzlies