Seguici su

L.A. Lakers

NBA, LeBron James chiede parità di trattamento sui passi fischiati

La stella dei Lakers, dopo il finale di gara con gli Warriors: “Draymond è scivolato e lo stesso arbitro che ha fischiato la mia partenza, mi ha detto che non erano passi”

lebron-james-los-angeles-lakers

Il Martin Luther King Day si è concluso con la gara fra i Los Angeles Lakers e i Golden State Warriors, vinta da questi ultimi in rimonta e con un finale non privo di polemiche. I Lakers hanno condotto la partita fino a metà dell’ultimo periodo, quando gli Warriors hanno piazzato un 15-2 che li ha portati in vantaggio.

Negli ultimi due minuti di gara, con i Lakers sotto di due, gli arbitri hanno fischiato un’infrazione di passi in partenza a LeBron James e sull’azione successiva, una sospetta ricezione in corsa di Draymond Green non è stata sanzionata allo stesso modo.

L’episodio in questione ha scatenato la reazione post partita di LeBron, deluso dalla disparità di trattamento arbitrale:

“Ho rivisto la mia azione ed è un movimento che ho fatto per tutta la mia carriera; se è una partenza che deve essere fischiata, vorrei che lo fosse in tutte le partite. Devo fare più attenzione, ma è un movimento che non mi è stato mai fischiato. Sono sorpreso perché nell’azione successiva Draymond è scivolato e lo stesso arbitro che ha fischiato la mia partenza, mi ha detto che non erano passi.

Il finale di gara è comunque stato deciso dai canestri di Green e da una tripla del solito Steph Curry, con LeBron che non è riuscito a vincerla sulla sirena. Sappiamo che le grandi sfide vengono decise molte volte dagli episodi, e gli episodi generano quasi sempre delle polemiche.

 

Leggi anche:

NBA, Taylor Jenkins: “La nostra panchina ha fatto molto bene”

Risultati NBA, Harden bene e Brooklyn vince con Milwaukee, Lakers KO contro Curry

NBA, Curry difende Wiseman dalle accuse: “Venivo messo in panchina per Acie Law”

 

2 Commenti

2 Comments

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertisement
    Advertisement
    Advertisement

    Altri in L.A. Lakers