Seguici su

Curiosità

NBA, Tim Duncan: “Ecco perchè non ho mai fatto trash-talking”

La leggenda degli Spurs ha svelato il suo segreto nel podcast di The Ringer

Tim Duncan

Tim Duncan non è mai stato un giocatore loquace. Neanche quando gli avversari provavano ad irritarlo con del trash-talking. Anzi, potremmo dire “a maggior ragione”. Ed è proprio il caraibico che, intervenuto nel podcast di Logan Murdock e Raja Bell, ha spiegato il motivo per cui, non vi si è mai prestato. Ecco le sue parole:

“Semplicemente non faceva parte del mio gioco. Inoltre ho sempre pensato che fosse molto più frustrante per un avversario continuare a fare quello che stai facendo senza badare a quello che ti viene detto o fatto. In questo modo, secondo il mio punto di vista, influenzi il tuo avversario, molto di più di quanto faccia lui facendo del trash-talking.”

E di avversari Duncan, nei suoi 19 anni di carriera NBA, ne ha frustrati molti, grazie alla sua capacità di dominare gli avversari sul campo. Senza bisogno di usare parole. In 19 stagioni ha collezionato 15 apparizioni all’All-Star Game, per 15 volte è stato inserito in un quintetto All-NBA e ha conquistato 5 titoli, tutti con i San Antonio Spurs. È stato eletto anche due volte MVP e tre volte MVP delle Finals. Parlando di statistiche invece, Duncan ha chiuso la sua carriera facendo registrare 19 punti, 10.8 rimbalzi e 2.2 stoppate di media a partita.

Numeri spaventosi per “The Big Foundamental”, uno capace di dominarti in campo facendo parlare solo il suo gioco. Duncan infatti incarna una verità spesso sottovalutata dello sport, vale a dire che il livello di emotività esteriore non riflette la voglia di vincere.

 

Leggi anche:

Risultati NBA, 38 di Lillard e Portland passa, i Mavs la spuntano all’OT contro i Nuggets e gli Spurs sbancano lo Staples

NBA, Gregg Popovich: “Abbiamo mostrato un razzismo palese”

Mercato NBA, Jeremy Lin, Lance Stephenson e Michael Beasley finiscono in G League

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità