Seguici su

News NBA

NBA, Gregg Popovich: “Abbiamo mostrato un razzismo palese”

Il coach ha parlato dopo la vittoria nella notte contro i Lakers

popovich

Dopo le parole di LeBron James, anche coach Gregg Popovich ha commentato per la prima volta dei violenti disordini di mercoledì sera al Campidoglio da parte dei sostenitori estremisti di Donald Trump. Pop, non nuovo ad interventi schietti riguardanti temi politici e di ingiustizia sociale, ha parlato nel pre-partita evidenziando un tema razzista:

“È stato messo a nudo il palese, pericoloso, razzismo debilitante che è il peccato del nostro paese e che sta affliggendo tutti noi in questi anni. “‘Noi’ siamo in una posizione orribile oggi, ma possiamo inviare un messaggio al mondo di domani. Possiamo inviare un messaggio ai nostri figli, ai nostri cittadini: che ciò che hanno visto ieri non è l’America reale, sebbene quella fosse l’America. È successo qui, oggi. Ecco chi siamo. E non possiamo dimenticare il miserabile esempio di razzismo.”

Poi ha parlato anche della figura di LeBron, impegnato in questioni sociali oggi più di ieri:

“Penso che sarà una figura importante in tutto questo… sono così orgoglioso di questo ragazzo e così felice di vedere il suo sviluppo come essere umano, come cittadino, come qualcuno che guarda alle questioni sociali del nostro tempo ed è disposto a parlare. “

 

Leggi anche:

NBA, LeBron James commenta l’assalto al Congresso USA

NBA, una positività al Covid in casa Sixers

Risultati NBA, 38 di Lillard e Portland passa, i Mavs la spuntano all’OT contro i Nuggets e gli Spurs sbancano lo Staples

Commento

Commento

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertisement
    Advertisement
    Advertisement

    Altri in News NBA