Seguici su

Denver Nuggets

NBA, nuovo career high per Nikola Jokic

Il centro dei Nuggets ha fatto registrare il suo nuovo career high in assist serviti

Nel corso della sua carriera in NBA Nikola Jokic si è guadagnato la fama come miglior lungo nei passaggi nell’intera lega. La sua abilità di passare il pallone, unita alla visione di gioco e all’intelligenza cestistica gli hanno permesso di primeggiare. E nella vittoria dei suoi Nuggets contro i Rockets Jokic ha sfoggiato ancora una volta le sue grandissime capacità servendo 18 assist ai compagni. Per il centro serbo è il nuovo career high per assist serviti in una singola partita. Contro i Rockets Jokic ha messo a referto una tripla doppia (la numero 43 in carriera) da 19 punti, 18 assist e 12 rimbalzi, tirando 8/11 dal campo. Gli assist sono arrivati nei modi più disparati: alcuni da situazioni di post, altri da pick & roll e altri ancora dal palleggio.

I compagni di Jokic sono ormai abituati alle capacità del loro leader di trovare un modo per metterli nelle condizioni migliori per segnare e, nel post partita, Jamal Murray ha detto:

“Lo vedo ogni giorno fare cose del genere. Ormai me li aspetto sempre da lui dei passaggi del genere. Ma diciotto assist sono davvero molti. È incredibile quello che riesce a fare con la palla in mano, e rimane sempre molto calmo. Semplicemente va in post e se non trova nessuno libero dall’arco gioca uno contro uno e segna. È un piacere passargli la palla, ed è altrettanto bello rimanere sempre pronti per ricevere e tirare. E quando riesce a farlo è infermabile”

La grande prestazione di Jokic ha permesso ai Nuggets di raccogliere la prima vittoria in stagione, e andando avanti nella Regular Season Denver ha bisogno di questo impatto da parte della propria stella se vuole avere un buon posto ai Playoff nella ipercompetitiva Western Conference. Riguardo la sua partita Jokic, come al solito, non ha parlato molto, limitandosi a ringraziare il coach per la fiducia:

“Io gioco così, cercando sempre di trovare l’uomo libero e pronto a tirare. I miei allenatori mi hanno sempre dato la possibilità di farlo”

 

Leggi anche:

NBA, Nikola Jokic: “Denver non ha ancora il giusto rispetto”

Jokic e Murray esaltano Campazzo: “È in grado di decidere le partite”

NBA, possibile problema Barton in casa Denver Nuggets

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Denver Nuggets