Seguici su

New York Knicks

NBA, Carmelo Anthony tornerebbe ai Knicks nel caso arrivasse Chris Paul

Leon Rose proverà a portare Carmelo Anthony e Chris Paul nella Grande Mela, dove Anthony ha già passato 7 stagioni

carmelo anthony

Carmelo Anthony non ha mai chiuso definitivamente le porte alla sua ex squadra, i New York Knicks.  Secondo Mark Berman del New York Post, Melo sarebbe favorevole a tornare a NY nel caso in cui arrivasse Chris Paul.  Un’approdo di Paul nella Grande Mela è tutt’altro che impossibile.  Ai Knicks, infatti, è recentemente diventato presidente Leon Rose, che è anche agente sia di Anthony che di Paul.  

La nuova dirigenza Knicks sta pensando a come far tornare competitiva la franchigia.  Un ritorno di Carmelo Anthony porterebbe qualità ed esperienza a una squadra che al momento ne è priva.  Inoltre sarebbe un vero e proprio tuffo nei ricordi per tutti gli appassionati NBA.  In questa stagione, Anthony ha dimostrato di essere ancora in  grande forma, mettendo a referto ottime cifre, anche ai Playoff.  

Chris Paul ha compiuto un mezzo miracolo in questa stagione, portando gli Oklahoma City Thunder ai Playoff.  Per OKC doveva essere un anno di transizione, che invece si è trasformato in una delle migliori stagioni degli ultimi anni.  Paul ha dimostrato di poter ancora guidare una franchigia vincente.  La sua leadership ha permesso ai giovani di maturare.  Una qualità che ai Knicks serve come il pane.

Se un addio di Chris Paul sembra più probabile, quello di Anthony è ancora un’incognita.  I Portland Trail Blazers potranno usare un “midlevel exception” da circa 10 milioni di dollari.  Una cifra che difficilmente una contender potrà offrire ad Anthony.  Inoltre Melo vorrebbe restare a Portland per riconoscenza verso la franchigia che gli ha dato una possibilità, dopo che era finito ai margini della NBA.

Una futura coppia Carmelo Anthony-Chris Paul renderebbe interessanti le cose in casa NY Knicks.  Non bisogna dimenticare, però, di chi stiamo parlando.  I Knicks sembrano pronti, da anni, a spaccare il mondo ogni estate, salvo poi trovarsi con un pugno di mosche in mano.  Vedremo se sarà l’anno buono e se ci regaleranno un giro di giostra dei due giocatori tra i più rappresentativi degli ultimi 15 anni.

Leggi anche:

NBA, la CCTV rilascia un comunicato contro Daryl Morey

NBA, LeBron James proverà a portare Chris Paul ai Lakers

Mercato NBA, prove di rinnovo in atto tra Dragic e gli Heat

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in New York Knicks