Seguici su

News NBA

NBA, Doc Rivers il favorito per la panchina di Philadelphia

Rivers è stato licenziato da poco dai Los Angeles Clippers

rivers

Cosa hanno in comune Brett Brown e Doc Rivers? Entrambi sono attualmente senza una panchina di ruolo, entrambi sono stati scaricati dalla loro franchigia, nella quale hanno allenato entrambi negli ultimi 7 anni. Cosa non hanno in comune, invece? Un posto in cima alla lista dei desideri di una squadra. Doc Rivers e i Los Angeles Clippers hanno appena divorziato, ma il coach una volta campione NBA potrebbe stringere immediatamente un nuovo sodalizio. Sorry, Brett Brown.

I Philadelphia 76ers sono ancora alla ricerca di una nuova guida dopo aver licenziato a fine agosto Brown, colpevole dell’’eliminazione al primo turno Playoff contro i Boston Celtics. E forse se ne stavano appollaiati alla finestra in attesa di un’occasione irripetibile, che in questo caso si chiama proprio Doc Rivers. Non c’è alcuna offerta ufficiale al momento ma, dalle indiscrezioni filtra un interessamento reciproco. Infatti, l’ex coach dei Clippers sarebbe rimasto colpito dal roster e dall’organizzazione societaria di Philly. Con ancora due anni di contratto rimasti nella città degli angeli, la situazione può comunque prendere pieghe diverse.

La franchigia della Pennsylvania, dopo aver fatto la corte all’ex allenatore degli Houston Rockets Mike D’Antoni e dopo aver sondato anche Tyronn Lue, si è fatta ammaliare da Doc Rivers. Potrebbe nascere una nuova era.

Leggi anche:

Mercato NBA, Victor Oladipo: Io lontano dai Pacers? Fake news

NBA, Adam Silver: Lavoriamo per far tornare i tifosi, anche senza vaccino

NBA, Jeanie Buss: LeBron ha già lasciato il segno nella storia dei Lakers

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA