Seguici su

Brooklyn Nets

NBA, il GM dei Nets ammette: “Irving e Durant volevano un coach da rispettare”

Le due stelle dei Nets avevano chiesto espressamente qualcuno da rispettare alla guida della squadra

irving

Nell’assumere Steve Nash come capo allenatore dei suoi Brooklyn Nets, Sean Marks – GM della franchigia – crede di aver inserito un leader all’interno della compagine newyorchese che più si adatta a ciò che i giocatori di punta Kevin Durant e Kyrie Irving avevano chiesto. In una intervista rilasciata ad Adrian Wojnarowski di ESPN, il dirigente dei Nets ha infatti detto:

“Kyrie e Kevin volevano un grande comunicatore. Volevano qualcuno che avrebbero rispettato. Gran parte di questa relazione tra di loro è stata e sarà costruita fuori dal campo. Quello che so è che Steve è un grande comunicatore. Questo è ciò che i ragazzi hanno chiesto… un comunicatore … ed è quello che hanno ottenuto.”

Nash e Durant si sono già incontrati una volta, ai tempi degli Warriors, quando il canadese ricopriva il ruolo di consulente per lo sviluppo dei giocatori di Golden State. Anche Bob Myers, GM della franchigia californiana, ha voluto commentare la scelta dei Nets di puntare su Steve:

“Steve Nash ha la capacità di scendere in campo e guadagnarsi il rispetto immediato di Kevin Durant o Steph Curry o Klay Thompson – e non ci sono molte persone al mondo che possono farlo. Più di questo, però, può comunicare con loro in modo efficace ed efficiente. Farà bene.”

Non resta che vedere quale sarà il suo impatto nel suo primo vero ruolo da head coach dopo il ritiro da giocatore, avvenuto ormai nel lontano 2014.

 

 

Leggi Anche

NBA, Montrezl Harrell vince il premio di Sesto Uomo dell’Anno

NBA, Ja Morant vuole sapere il nome di chi non ha votato per lui

NBA, Jaylen Brown commenta l’epilogo di Gara 3

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets