Seguici su

News NBA

NBA, Trump sceglie Jordan: “Era apolitico, non come LeBron”

Donald Trump ancora critico con LeBron e tutti i giocatori attivi politicamente

Donald Trump

Continuano i dissidi tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e i giocatori NBA attivi politicamente, tra cui LeBron James. In un’intervista, Trump ha dichiarato di preferire di gran lunga Michael Jordan a ‘King James’. 

Una preferenza data dal fatto che, ai tempi, ‘His Airness’ non si impegnava politicamente, cosa che, invece, vede LeBron impegnato in prima linea.

In queste settimane James ha fatto leva sul suo status per sensibilizzare le persone sul problema degli abusi da parte della polizia. Vittime di questi abusi sono, per lo più, gli afroamericani che dopo la morte di George Floyd hanno dato vita a varie proteste nelle principali città americane.

Una presa di posizione quella di LeBron che non è piaciuta al presidente Trump che, intervistato da FOX Sports Radio ha dichiarato:

“Tra Michael Jordan e LeBron James scelgo MJ: li ho visti giocare entrambi, ma Michael era più giocatore, un vero sportivo. Il suo obiettivo era vincere partite, titoli e migliorare i suoi record. Inoltre era apolitico e questo piaceva molto alla gente” 

Nonostante Jordan, da giocatore, non si sia cimentato nell’attivismo politico, in questi mesi di protesta ha supportato il movimento ‘Black Lives Matter’ donando circa un milione di dollari.

Non è la prima volta che Trump si scaglia contro i giocatori, allenatori e contro la NBA: sempre nei giorni scorsi, l’inquilino della Casa Bianca ha criticato la scelta dei giocatori di inginocchiarsi durante l’inno e il rapporto della lega con la Cina.

Le provocazioni di Trump non scalfiscono più di tanto personaggi come LeBron e Gregg Popovich, i quali vanno avanti per la loro strada e continuano il loro impegno nel sociale e nella politica.

Una diatriba che sembra destinata ad andare avanti, almeno fino alle prossime elezioni presidenziali.

 

Leggi anche:

Lillard show, le reazioni del mondo NBA

NBA, Devin Booker e i Phoneix Suns vincono per la settima volta di fila

NBA, CJ McCollum sta giocando con una frattura alla schiena

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA