Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: i Raptors battono i Lakers. Clamoroso TJ Warren, 53 punti e vittoria Pacers!

Cinque partite nella notte: la prestazione più incredibile è quella di TJ Warren, che trascina i Pacers con i suoi 53 punti. I Raptors battono i Lakers con una grande gara. Esultano invece i Clippers, sul velluto contro NOLA

risultati nba

(41-24) Miami Heat 125-105 Denver Nuggets (43-22)

Il primo dei risultati NBA è una facile vittoria per Miami. La partita non è nemmeno iniziata e Jimmy Butler decide di far parlare subito di sé. L’ex Bulls indossa una divisa senza alcun nome, ma da regolamento è costretto a cambiarla.
A cambiare è anche la partita, divisa a metà. Nella prima, Miami e Denver si spartiscono un quarto per parte. L’equilibrio regna sovrano e le due squadre vanno al riposo lungo sul 56-57. Nel terzo periodo, invece, Miami prende il largo. Dal canestro di Adebayo, accompagnato dalle triple di Robinson e di Iguodala, gli Heat registrano un super parziale di 38-22, chiuso dall’appoggio a canestro di Jimmy Butler che batte il cronometro.
Il quarto quarto dei Nuggets è da ricordare quasi esclusivamente per questa giocata di Bol Bol:

Miami riesce a tenere le distanze senza troppi patemi e porta a casa la vittoria. Butler e Adebayo sono i top scorer di serata, con 22 punti a testa. Dall’altra parte rispondono i 19 di Jokic e Grant.

 

(41-23) Utah Jazz 94-110 Oklahoma City Thunder (40-24)

Tutto facile per OKC, alla prima partita ufficiale nella bolla di Orlando. I Thunder partono forte e prendono il controllo facilmente. Già dalla prima giocata, questa schiacciata del Gallo, si intuisce quale sia la tendenza della serata:

La difesa degli arancioni è ottima quanto l’attacco e il divario nel punteggio cresce a vista d’occhio. Superata la doppia cifra di vantaggio, OKC si ritrova avanti 66-42 a metà partita. I Thunder continuano sulla stessa falsa riga per tutta la partita, inseriscono il pilota automatico e arrivano alla vittoria senza ulteriori difficoltà.
Leader in punti e Shai Gilgeous-Alexander, con 19 e il 50% dal campo. Subito dopo Paul con 18. Da notare i 19 assist di squadra ma anche le 21 palle perse, comunque ininfluenti. Per i Jazz 5 giocatori in doppia cifra, ma un po’ di imprecisione.

 

(28-36) New Orleans Pelicans 103-126 Los Angeles Clippers (44-20)

Dura praticamente un quarto e mezzo la seconda partita nella bolla per Pelicans e Clippers, entrambe già impegnate (e sconfitte) nella opening night. I losangelini la decidono fin da subito, bombardando i malcapitati avversari fin dai primi minuti. Simbolo dell’andazzo della partita è l’inizio di Paul George, che parte 3/3 da dietro l’arco. Leonard e Reggie Jackson non sono da meno e, complice una difesa non proprio irresistibile degli avversari, ciò permette ai Clippers di scappare via subito.
Sono 16 triple in due quarti, a una dal record all-time NBA e record, invece, di franchigia dei Clippers. Il punteggio recita 77-45 a metà gara:

Gli ultimi due quarti sono accademia pura per i ragazzi di Doc Rivers, che continuano nella loro ottima serata al tiro e dopo 36 minuti di gioco sfiorano il +40. A fine partita le triple sono 25, nuovo record di franchigia. Top scorer di serata è Paul George, con 28 punti, seguito da Leonard con 24.

 

Precedente1 di 2
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA